Incidente Fermignano, migliora la madre. Il Comune di Sant’Angelo in Vado apre una sottoscrizione

0
1821

URBINO – Migliorano le condizioni di Rosaline Gouzenou, la madre delle due bambine morte il 12 febbraio a causa di un incidente stradale sulla strada provinciale 4 di Fermignano. La donna è ancora all’ospedale di Torrette di Ancona in attesa di un intervento chirurgico al bacino, ma è ormai fuori pericolo. Rimane in prognosi riservata, invece, il piccolo di 10 mesi ricoverato all’ospedale Salesi di Ancona.

“E’ stata una brutta botta – dichiara il sindaco di Sant’Angelo in Vado Giannalberto Luzi – c’è tristezza in tutto il paese, una tragedia simile in un piccolo centro come il nostro è difficile da assorbire. Inoltre la comunità del Benin, il paese d’origine della famiglia delle due bambine, è molto amata. Sono persone brave ed educate, ormai fanno parte della nostra società”.

Ancora non è stato deciso quando saranno i funerali delle due sorelline: “Aspettiamo che i genitori si riprendano – continua il sindaco – anche il padre, nonostante stia bene fisicamente, è moralmente a terra. Sicuramente i funerali non saranno prima della prossima settimana, ma appena verrà decisa una data decreterò il lutto cittadino. Ciò che è certo è che le bambine verranno sepolte qui a e questo ci fa piacere”.

Intanto il Comune di Sant’Angelo in Vado si è attivato per raccogliere dei fondi in favore della famiglia: “Abbiamo avviato una sottoscrizione popolare e abbiamo aperto un conto corrente bancario presso Banca Marche per donare qualcosa alla famiglia – spiega Luzi – l’iniziativa è nata con la collaborazione della parrocchia San Michele Arcangelo ed è aperta a tutti. Il numero di conto corrente a cui inviare il proprio contributo è IT20W0605568610000000007273”.

Fonte: Il Ducato

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here