FI Giovani chiede interventi alle strade che collegano San Costanzo a Fano

11
1793

FANO – “Ho appena scritto al Presidente Tagliolini per chiedergli ancora una volta se ha in programma un
serio intervento alle strade che collegano San Costanzo a Fano, visto anche ciò che è successo
stamattina.
Infatti mentre una corriera in cui ero presente io e altri 50 studenti, l’autista sterzando bruscamente
a destra per non scontrarsi con l’auto che sopraggiungeva dal verso opposto ha sbattuto contro un
ramo che sporgeva sulla strada facendo scoppiare un vetro della corriera.
Tutto ciò non per una sua colpa o distrazione ma perché nel tratto subito precedente al
sottopassaggio dell’a14 la larghezza della strada non consente il passaggio sicuro di due
autovetture e la visibilità è pari a zero essendo in piena curva.
Oltre a mettere dei cartelli per limitare la velocità la provincia, che ha la responsabilità di quella
strada, dovrebbe fare degli interventi per riportare la strada,che in seguito a cedimenti sta
diventando sempre più stretta, ad una larghezza che assicuri il transito in modo sicuro degli utenti.
Oggi possiamo dire che nessuno si è fatto male, ma fino a quando potremmo dirlo ?
Spero che da qui all’estate venga fatto qualcosa perché, oltre al fatto che tutti gli abitanti di S.
Costanzo, Piagge, Orciano, Barchi,… passano lì per andare al mare, se ora ci passa una sola
corsa al giorno dall’8 giugno, con l’orario estivo ne transiteranno 12”.

Domenico Carbone
vice coordinatore provinciale FI Giovani

11 COMMENTS

Rispondi