Cartoceto: dal 29 giugno torna il centro estivo “Pegaso” dai 6 ai 14 anni

0
108

CARTOCETO – In questa difficile estate contrassegnata dalle tante limitazioni dovute all’emergenza sanitaria da coronavirus, a Cartoceto si è lavorato per garantire anche quest’anno il servizio del Centro estivo “Pegaso”. L’impegno dell’Amministrazione comunale, in stretta sinergia con il tessuto associazionistico del territorio, ha infatti fatto sì che dal 29 giugno al 7 agosto le famiglie possano tornare, in tutta sicurezza, ad affidare i propri bambini dai 6 ai 14 anni alle mani esperte di personale adeguatamente preparato. Le attività ludico ricreative, si terranno, dalle 7.30 alle 13.30, prevalentemente all’aperto presso il parco pubblico “Martiri di Bologna” ed in caso di maltempo, all’interno dei locali della Scuola primaria “S. Mascarucci” di Lucrezia.

Il progetto è curato e coordinato dall’Associazione culturale “La Via della Seta” e dalle società sportive del territorio, Real Metauro 2018, Lucrezia Bocciofila, G.P. Lucrezia e Apav Calcinelli-Lucrezia.

«Abbiamo voluto fortemente che il centro venisse aperto, specialmente in questo momento particolare – spiega l’Assessore con delega ai Servizi Educativi e all’Associazionismo, Francesca Ciacci – prima di tutto per offrire un sostegno concreto alle famiglie che, tornando al lavoro, hanno ancor più bisogno di un luogo sicuro al quale affidare i propri bambini e ragazzi. In secondo luogo poi – continua la Ciacci – sentiamo forte l’esigenza dei più giovani di riacquisire i propri spazi di socialità condivisi con i coetanei e crediamo che creare delle situazioni sicure possa essere la risposta giusta per conciliare le necessità dei ragazzi con quelle dei genitori. L’efficacia di questo progetto è ancora più forte se si pensa al fatto che è stato possibile realizzarlo grazie al coinvolgimento delle tante realtà del territorio, sportive ed associazionistiche, alle quali va il nostro grazie e il nostro plauso».

E alle parole dell’Assessore Ciacci, fanno eco quelle del Consigliere con delega allo Sport, Raffaele Guidi «Si tratta di un progetto al quale stiamo dedicando grandi attenzioni ed energie, lavorando assieme al tessuto associazionistico del territorio che ringrazio per aver rinnovato disponibilità ed impegno in un momento così difficile. Tutto il personale coinvolto è adeguatamente preparato per adottare ogni azione e misura di prevenzione del rischio contagio da Covid-19. Un atteggiamento serio e proattivo per garantire alla nostra comunità un servizio importante».

Nel mese di luglio, poi, organizzato dal Comune di Cartoceto, gestito e coordinato da educatrici professioniste, prenderà il via anche l’asilo estivo, dedicato ai più piccoli della fascia 0-6 anni.

E’ possibile consultare tutte le informazioni sul sito del Comune di Cartoceto www.comune.cartoceto.pu.it.

Rispondi