Elezioni, Ricci(Pd): “Continuiamo a lavorare per il bene di Pesaro”

0
641

PESARO – “Adesso continuiamo a lavorare per il bene della nostra città così come abbiamo fatto in questi anni. In tantissimi, a prescindere dalle preferenze politiche, mi scrivono e mi dicono che in questi anni Pesaro è migliorata e cambiata. È più viva, più conosciuta e competitiva”. Così su Facebook Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, la città diventata emblema della debacle del Pd. Il primo cittadino, che è anche responsabile nazionale Enti locali del partito, ricorda i progetti in campo per far diventare la cultura (musica e Rossini) e turismo (bicicletta, moto, Colle San Bartolo) “un elemento di sviluppo”. Il sindaco cita anche un dato politico: “Nel 2014 (quando Ricci fu eletto, ndr) abbiamo ottenuto il 61% di consensi al primo turno, perché metà degli elettori che aveva votato contro il centrosinistra nelle politiche del 2013 ha sostenuto questa amministrazione. Allo stesso modo quest’anno metà degli elettori che hanno scelto i 5 stelle e il centrodestra credo apprezzino e sostengano la nostra azione. Anzi vi dirò di più – insiste -, mai come ora da quando sono sindaco, sento un sostegno molto ampio della città. Me ne sono reso conto ulteriormente durante la gestione dell’emergenza neve e freddo”. “Naturalmente non mancano coloro che brontolano e protestano, ma è giusto così – aggiunge – A livello locale contano le persone e non i partiti. E le cose che si fanno si vedono, così come la percezione si avvicina molto alla realtà”. Oramai da anni gli elettori scelgono di volta in volta e a livello locale scelgono le persone che ritengono più adatte e convincenti”. Ricci ricorda “la mole di lavoro” messa in piedi dalla sua amministrazione, dal sociale alla scuola, alla lotta al degrado, alle opere pubbliche, alla sicurezza. “Si può e si deve fare di più – ribadisce -, ma abbiamo tutte le energie per crescere ancora” anche dal punto di vita economico. Avanti quindi, ancora più determinati. Orgogliosamente di provincia, ma mai provinciali. Pesaro merita sempre il massimo”. E posta una foto di Jovanotti con il vice sindaco Daniele Vimini: si sta ragionando sulla possibilità di coinvolgere l’artista nelle celebrazioni per il 150/o anniversario della morte di Rossini.(ANSA).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here