Ecco la nuova ciclabile che collegherà Sant’Orso al centro storico di Fano

0
679

FANO – E’ stato presentiamo il nuovo progetto della Linea 6 della ciclabile Sant’Orso – Centro/mare. Un tratto che ricucirà le ciclabili già esistenti e le metterà in connessione in modo sicuro e continuo unendo i quartieri esterni al centro città e al mare. Una volta approvato il progetto, si andrà a gara e i lavori inizieranno nei mesi autunnali.
Un’anticipazione del Biciplan, che definisce meglio la rete del piano degli itinerari ciclabili su cui il Comune sta lavorando e che presto verrà presentato alla città. Sempre con la stessa visione di città sostenibile aumentando l’accessibilità ciclistica e pedonale verso i centro/mare dai quartieri esterni.

Sant’orso è quartiere pilota a misura di bambino – spiega l’assessore alla Qualità Urbana Fabiola Tonelli -, abbiamo realizzato la ciclabile su via Soncino, già frequentatissima da molte persone che si spostano in bici, l’obiettivo è quello di aumentare i flussi ciclabili rendendo la via ciclabile sicura e velocemente percorribile cosi che chi si sposta in bici, risparmi tempo per venire in centro e anche denaro perché si sa, preferire la bici all’auto fa risparmiare al portafoglio”
Sarà un tratto di ciclabile lungo circa 1 km, la parte interessata dai lavori più strutturali sarà lunga 600mt, si creerà una ciclabile a doppio senso di marcia separata dalla carreggiata da un cordolo. La linea 6 oltre a collegare il quartiere di Sant’Orso, fino al centro e successivamente al mare, intersecando altri itinerari importanti come quello di via Palazzi o quello che attraversa i Passeggi, costituirà un’ossatura ciclabile importante perla nostra città
Si partirà da via Soncino, per poi intervenire nell’incrocio di via Bellandra e via Pertini, collegando i tratti ciclabili con attraversamenti illuminati e piccole migliorie per aumentare la sicurezza stradale verso via Papiria e via Canale Albani. Arrivati al Ponte Rosso, partirà una ciclabile a doppio senso di marcia, con separazione della carreggiata carrabile con un cordolo, che proseguirà su via IV Novembre, fino ad arrivare su via Negusanti dove la strada esistente essendo più larga permette, oltre alla creazione della pista ciclabile, anche la realizzazione di un ampio marciapiede pedonale garantendo comunque i parcheggi per le attività commerciali.
“Il nostro impegno – sottolinea l’assessore alla Qualità Urbana, Fabiola Tonelli – è già proiettato verso una fase futura con diversi nuovi interventi che permetteranno ai cittadini di muoversi a piedi e in bici nella nostra città, contribuendo in misura significativa al miglioramento della qualità della vita di tutti”.

Rispondi