BrodettoFest: sabato il vincitore della Gara Nazionale delle zuppe di pesce

0
57

FANO – Si conoscerà sabato sera dopo le 20 il vincitore della Gara Nazionale dei Brodetti e delle zuppe di pesce. La classifica si ricava sommando i voti della giuria popolare con quella tecnica di cui fanno parte tre dei migliori critici enogatronomici d’Italia: Alberto Lupini, direttore di Italia a Tavola – Igles Corelli, Chef insignito di 5 stelle Michelin e volto noto di Gambero Rosso Channel – Nicola Dante Basile, de Il Sole 24 Ore. Il piatto, lo chef e la Regione che guadagnano il punteggio più alto vincono il titolo di Miglio Zuppa di Pesce d’Italia 2024. Conduce la gara Monica Caradonna, volto di Rai Uno.

Si parte alle ore 13 al palabrodetto con il testa a testa emotivamente più sentito di questa edizione, quello tra Abruzzo e Marche. Gioca in casa, infatti, lo chef Daniele Tantucci che presenta agli ospiti il Brodetto all’Anconetana contro il Brodetto di Pesce alla vastese dello chef Matteo Crisanti. Alle 20 l’ultima delle sfide vede lo scontro diretto tra due sponde del Mediterraneo: per l’Adriatico gareggia lo chef Daniele Zennaro con il Broeto Chiozoto dal Veneto e per il Tirreno gli ospiti potranno gustare il Ciuppin ligure cucinato dallo chef Giuseppe Bizioli, trionfatore della scorsa edizione. (Gli abbinamenti piatto-vino sono a cura di Food Brand Marche e il sommellier del Palabrodetto sarà Otello Renzi. Il coordinamento della cucina del Palabrodetto è a cura di Antonio Bedini -Apci- costo del biglietto 20 euro acquistabile on line su brodettofest.it.

Se in cucina la giornata di sabato è dedicata alla Gara Nazionale di Brodetti e Zuppe di Pesce, al Lungomare Simonetti non mancano però tantissimi altri appuntamenti. A cominciare dalla mattina con Brodetto Boat, una gita a bordo della Queen Elisabeth al largo delle coste fanesi alla scoperta degli allevamenti di cozze dell’Adriatico e della pesca alle vongole accompagnati dal Porf. Corrado Piccinetti (ore 9.00 oppure 11.30 – costo 10 euro – partenza dal porto di Fano 15 minuti prima). Nel pomeriggio, dalle 18.00, lo spazio Brodetto&wine propone una degustazione guidata  dal titolo “Le marche e la biodiversità agraria” con degustazione di Pergola DOC (in collaborazione con AMAP) e alle 19.00, il Palco centrale ospita il secondo appuntamento della rubrica “in profondità” dal titolo “Abissi: diario dai fondali del pacifico” con di Donato Giovannelli (Prof. di Microbiologia – Università degli Studi di Napoli Federico II) e la conduzione di Francesca Buonincontri, divulgatrice scientifica e giornalista di Rai Radio3.

Porte aperte anche per il Brodetto & Kids, lo spazio che BrodettoFest, in collaborazione con il Ministero dell’Agricoltura e Sovranità Alimentare – Masaf, dedica ai più piccoli. Per i bambini sotto i 4 anni, laboratori creativi e didattici, narrazioni e favole dalle 18.00 alle 21.00 mentre per i più grandicelli il programma prevede: “Se lo dice il Prof.” (ore 18.00), incontro alla scoperta dei pesci del Mar Adriatico con merenda a seguire, un laboratorio di educazione alimentare a cura di Coldiretti, Campagna Amica (ore 19.00), il cooking show “Guarda e Gusta”con degustazione per bambini (ore 20.00). Ultimo appuntamento alle 21.30 lo spettacolo show “sculture di bolle di sapone e illusionismo”.

 

Grande attesa, in chiusura della giornata, per SIMONA MOLINARI IN CONCERTO. Un appuntamento sulle note del pop jazz guidati dalla voce di una delle più importanti cantautrici italiane contemporanee. Hanno aperto le porte alla sua voce i migliori teatri italiani e stranieri, dal Blue Note di New York fino al teatro Estrada di Mosca, è stata quattro volte protagonista del Festival di Sanremo e ha duettato con Ornella Vanoni, Andrea Bocelli e Al Jarreau…lo scorso 7 marzo ha vinto il premio “Maria Callas” a New York con questa motivazione: per l’eccelsa qualità vocale abbinata a un’ecletticità che le permette di esprimersi ai più alti livelli nel mondo della musica, come autrice e interprete, e in quello del cinema e del teatro. Al BrodettoFest ci offrirà uno spettacolo senza precedenti insieme alla band composta dai musicisti: Claudio Filippini – pianoforte, tastiera, Egidio Marchitelli – chitarre, Nicola Di Camillo – basso elettrico, Fabio Colella – batteria, chitarra. Concerto in collaborazione con Magrabò Guitar Straps. 

Il Brodetto alla fanese sarà il grande protagonista già da giovedì a cena anche fuori dai confini del Festival. Lo si potrà gustare, infatti, nei 20 ristoranti del circuito a cura di Confesercenti Pesaro e Urbino e nel grande Spazio Bro – Cucina dei Pescatori allestita e curata in collaborazione con l’azienda Antonio Gaudenzi Srl. Una ricetta preparata con 100% pesce dell’Adriatico certificato da sapienti pescatori, ancora oggi rappresentativa di una tradizione millenaria. Negli stessi spazi, si aggiunge al brodetto, anche l’Angolo Vongole, in collaborazione con La Liscia Da M. Ori e l’azienda New Copromo, che ospiterà momenti di informazione e di assaggio al fine di valorizzare un settore fondamentale della pesca fanese nonché trainante per l’intera pesca locale. 

 

La 22esima edizione di BrodettoFest è a cura di Confesercenti Pesaro e Urbino in collaborazione con il Comune di Fano, sostenuta dalla Regione Marche, Let’s Marche, dal Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, da Camera di Commercio, Coldiretti Pesaro e Urbino, da Food Brand Marche e ASET.

Main sponsor sono: Cash&Carry, Bcc Fano, Earth System. Sponsor: Banco Marchigiano, Famila, Moneta Made in Italy since 1875, Profilglass, GLS, Edil Pierantoni e Wider. In collaborazione con Federazione dei Ristoratori. Partner tecnico: Angelo Po, MePa. Media partner: Italia a Tavola, QN Il Resto del Carlino, PleinAir, Radio Subasio.

INFO: brodettofest.it | Fb e IG brodettofest

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here