Trasportavano oltre mezzo chilo di cocaina sulla propria autovettura: arrestate a Fano due donne

0
626

FANO – Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pesaro, nell’ambito di un controllo  economico del territorio, con particolare riferimento al contrasto del  contrabbando e dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto due  donne di 36 e 32 anni, che trasportavano sulla propria autovettura oltre mezzo  chilo di cocaina

In particolare, all’uscita del casello autostradale di Fano, i militari notavano  un’autovettura, con a bordo due donne, che, intorno alle ore 22:30,  procedevano a velocità sostenuta, nonostante i limiti previsti.  Veniva, pertanto, effettuato uno specifico controllo degli occupanti, dal quale  emergeva che la donna alla guida aveva precedenti specifici in materia di  sostanze stupefacenti. 

Si decideva, così, di sottoporre a perquisizione il veicolo con l’ausilio dell’unità  cinofila, all’esito della quale il cane “ALEX” segnalava che l’autovettura  risultava “inquinata” in diversi punti e anche le persone a bordo risultavano  essere state contaminate da contatto con sostanza stupefacente. 

Nel corso di tali controlli le due donne tentavano di disfarsi di un panetto di  cellophane, contenente sostanza stupefacente, gettandolo dietro una  recinzione. La stessa, del peso complessivo lordo pari a circa 550 grammi, è  stata sottoposta ad esame speditivo “drop-test” presso gli uffici del Reparto  operante, ed è risultata essere del tipo “cocaina”. 

La droga e l’automezzo utilizzato venivano sottoposti a sequestro e, sentito il  Magistrato di turno, le due donne venivano tratte in arresto e condotte presso  la Casa circondariale di Pesaro. 

Il servizio posto in essere conferma il ruolo della Guardia di Finanza di Polizia  economico-finanziaria, a contrasto dei traffici illeciti di ogni tipo volto a garantire  un capillare controllo del territorio e la tutela dei cittadini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here