Allerta meteo nelle Marche: alberi e pali abbattuti dal vento

0
1222
FANO – L’ondata di maltempo arrivata nelle Marche ha provocato numerosi danni e disagi. Già, dopo l’allerta arancione emanata ieri dalla Protezione Civile regionale, molti sindaci hanno deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado “con l’obiettivo di garantire quanto più possibile la sicurezza di tutta la popolazione e prevenire ogni situazione di pericolo”. I vigili del fuoco sono impegnati dalle prime ore di questa mattina in diverse zone delle Marche.
Alle ore 12 sono stati svolti circa 40 interventi, di cui 20 nella provincia di Ancona. La fascia costiera è quella con il maggior numero di richieste che comunque risultano abbastanza contenute. Al momento non sono segnalate criticità particolari. I pompieri stanno lavorando soprattutto per sgombrare alberi caduti dalle strade, mentre a Falconara Marittima si sta procedendo alla rimozione di un grosso pannello pericolante da un tetto di un’abitazione.
A Fano l’assessorato alla Protezione Civile ha fatto sapere che si sono verificate alcune criticità. In Via IV novembre e lungo via Fossa Sant’Orso alcuni alberi situati nelle abitazioni private sono caduti in strada, pertanto si è proceduto con sensi unici alternati. Inoltre, in alcune zone della città sono stati abbattuti dal vento i pali di illuminazione stradale, fortunatamente senza conseguenze per le persone. Invece, alla scuola elementare di Piazza Unità d’Italia è stato riscontrato un problema di infiltrazione d’acqua in due aule, mentre tutti i sottopassi in zona mare – Lido, Torrette e Metaurilia – non hanno registrato significativi livelli di allagamento. “Al fine di garantire una gestione più efficace possibile della straordinaria ondata di maltempo – hanno precisato – siamo in costante contatto con il comando dei Vigili del Fuoco, le forze dell’Ordine e la Protezione Civile Marche”.
Anche a Pesaro sono stati abbattuti dal vento diverse piante, come in viale Trieste e in viale Venezia.
Teneteci aggiornati con foto, video e segnalazioni precise su eventuali disagi per la collettività.
Il numero della redazione WhatsApp è 3384968250.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here