Torna la Fanum Fortunae – La Fano dei Cesari: presentato il programma

0
190

FANO – E’ tutto pronto per Fanum Fortunae – La Fano dei Cesari, manifestazione che dal 12 al 16 luglio farà fare alla città di Fano un salto indietro nel tempo di 2000 anni trasformandola nell’antica Fano Romana. Ci saranno accampamenti, dimostrazioni, riti, battaglie e la spettacolare corsa delle bighe che andrà in scena con l’Arco d’Augusto come cornice naturale. Il tutto animato da oltre 2000 figurantitra professionisti e i cittadini delle quattro diverse Fazioni (Cinghiale, Delfino, Lupo e Volpe) ognuna delle quali in gara per contendersi l’ambito titolo finale.

L’evento, organizzato dall’amministrazione comunale e dalla Proloco Fanum Fortunae con il supporto di associazioni cittadine Colonia Ivlia Fanestris, Simmachia Elleon e Noi di Sant’Orso, conterà sull’apporto di rievocatori storici che giungeranno da tutta Italia per rendere credibile una manifestazione unica nel suo genere. Oltre ai greci della Simmahia Ellenon di Fano ci saranno i Figli del Sole; i romani potranno contare sull’apporto della Colonia Ivlia Fanestris di Fano, della Decima Legio, Legio XIII Gemina, Centuria Picena, Legio I Minervia, Civiltà Romana, III Coorte Pretoria, Ludus Aemilius, Legio IX Augusta; infine i celti con Teuta Senones Pisaurenses, Kaitorikes e Furor.

Queste associazioni insedieranno dei propri accampamenti nel centro storico e simuleranno riti, combattimenti e danze durante le quattro giornate dell’evento. Chi passeggerà per le vie del centro storico si potrà imbattere nelle ronde o in simulazioni di battaglie oppure si potranno ammirare autentici mercatini dell’epoca romana. Le Fazioni saranno coinvolte in esibizioni e spettacoli fino alla giornata principale, quella di domenica 16 luglio, in cui sfileranno nell’arena del Pincio (attesi circa 1.500 cittadini in abito romano) prima di sfidarsi nell’attesissima corsa delle bighe.

Questo in sintesi il programma dal 12 al 16 luglio:

L’inaugurazione si svolgerà mercoledì 12 luglio alle ore 21 con il rito del “Sacro fuoco” e l’accensione del braciere della Fanum Fortunae. Il tutto a cura del gruppo Vestali della Colonia Ivlia Fanestris di Fano.

Giovedì 13 luglio è il giorno dedicato ai più piccoli e alle famiglie con la Fano dei Cesarini (a cura del Comitato Noi di Sant’Orso). Sarà una giornata inclusiva e partecipata, in cui i più piccoli saranno protagonisti ed anche i diversamente abili avranno la possibilità di essere protagonisti con la corsa delle super Bighette (ore 19.30) mentre i bambini si cimenteranno con le bighette alle ore 20.00. Nella stessa giornata è prevista la ricostruzione del mercato romano con arti e mestieri e di una domus romana (nell’area San Michele a cura della Colonia Ivlia Fanestris), l’apertura degli accampamenti, mercatini, ricostruzioni militari e dimostrazioni didattiche nell’area Pincio a cura di Simmachia Ellenon. Alle 22.30 grande evento di danza, sempre al Pincio, a cura di Accademia dello Spettacolo.

Venerdì 14 luglio è la giornata degli spettacoli, da quelli in toga alle 19,30 in piazza Andrea Costa (dj set con Zaffo DJ e Francesco Cangiotti vocalist Matteo Romaldini) al teatro storico a cura dell’associazione AES Cranna (ore 21.15 e ore 22.45 al Pincio) fino ai combattimenti e alla battaglia scenica con il protocollo S.C.A.B. a cura di Epika (ore 22). Sempre venerdì è in programma la cena con delitto “Il mistero di Vitruvio” (info 0721.803339-3317233096).

Sabato 15 luglio sono in programma i Ludi Fortunae ovvero le quattro fazioni si sfideranno a suon di spettacoli e rappresentazioni dal tema “Le feste e le cerimonie di Roma antica” e poi a seguire Bacchanalia, la festa in costume romano con cena tipica su prenotazione (ore 20.30 piazza Andrea Costa) mentre alle 21.45 al Pincio andrà in scena “De Amicitia. L’amicizia migliora la felicità e abbatte l’infelicità” (Cicerone), spettacolo di ricostruzione con luci e suoni e danze a cura della Colonia Ivlia Fanestris. Alle 23 Ludi Gladiatori a cura dei Ludus Aemilius.

Domenica 16 luglio il grande e spettacolare finale sarà Pompa Magna – Il Trionfo che vedrà la sfilata di circa 2000 figuranti transitare sotto l’Arco d’Augusto (ore 19.45) e la corsa delle bighe a chiudere la manifestazione (ore 22).

L’accesso alle tribune per gli spettacoli di sabato sera e quelli della domenica è a pagamento, info su livetcket.it.

Programma completo su www.fanumfortunae.eu

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here