Sara è ancora in gravissime condizioni. Si spera nel miracolo

0
5230

FANO – La vita di Sara Bracci è appesa a un filo. Le sue condizioni cliniche restano gravissime. Il bollettino medico delle 17 di oggi, 11 dicembre 2015, è laconico e drammatico. Sara, 38 anni, fanese, da tempo trasferitasi a Cagli, mercoledì scorso è rimasta vittima di un tremendo frontale sulla provinciale 29. Lei viaggiava a bordo di una Panda, che si è scontrata con una Ford Fiesta sulla quale c’erano tre persone, tutte ferite in modo non grave. Subito trasferita in eliambulanza all’ospedale di Torrette di Ancona, è in prognosi riservata nel reparto di rianimazione diretto dal prof. Paolo Pelaia.

sara-bracci (2)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here