“Nutri il tuo sangue, Energia per la Vita”: prevenzione primaria dell’Avis

“Nutri il tuo sangue, Energia per la Vita”: prevenzione primaria dell’Avis

FANO – “Nutrire il Pianeta , Energia per la vita” è il tema dell’ Expo Milano 2015. L’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà dal primo maggio al 31 ottobre 2015 è il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione.
Sullo sfondo di questa iniziativa internazionale è chiaro come alimentazione e nutrizione siano connessi all’attività di donazione del sangue portata avanti dai soci e/o donatori AVIS. Sapevi che l’intestino oltre ad assorbire i nutrienti è responsabile della salute globale di tutto l’organismo e che è proprio il sangue che trasporta i nutrienti?
ALIMENTARSI (introdurre cibo mangiando) e NUTRIRSI (assumere nutrienti: vitamine, minerali, omega3-omega6, amminoacidi… presenti negli alimenti) sono due aspetti che spesso non coincidono. È possibile infatti mangiare senza nutrirsi ed è purtroppo quello che accade quando nella dieta quotidiana vengono introdotti alimenti poveri di nutrienti o addirittura dannosi per la salute. L’impatto dietologico e nutrizionale così come la qualità e la quantità dei cibi che introduciamo svolgono un ruolo di grande rilevanza nel prevenire numerose malattie e nel mantenere uno stato di buona salute e di benessere (Prevenzione Primaria).
Donare sangue significa donare salute, pertanto un donatore AVIS che adotta un sano e corretto stile di vita alimentare tutela se stesso e i riceventi, donando salute a se stesso prima ancora di farlo agli altri.
Il 16 novembre 2010, l’Unesco ha incluso la dieta mediterranea nella Lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità e l’attuale dieta ha come schema la seguente piramide:

Questa piramide non tiene ovviamente conto delle differenze di ciascuno legate ai diversi stili di vita, all’età, al dispendio energetico, ai fabbisogni giornalieri, alla familiarità e/o predisposizione per varie patologie, ai continui e diversi cambiamenti fisiologici. Esiste un’alimentazione per ogni patologia perfino in prevenzione primaria eppure la si può tuttavia ritenere una discreta base per mantenere uno stato di salute ottimale e prevenire patologie cardiologiche, ipertensione, diabete, diverse malattie cronico degenerative e infiammatorie oltre che oncologiche. *Limitare il consumo di carni rosse ed evitare il consumo di carni conservate(affettati).
L’impoverimento del suolo e l’inquinamento hanno portato ad una riduzione delle percentuali di vitamine e minerali presenti nei cibi quali frutta, verdura…(mediamente un’arancia ha solo il 25% di vitamina C rispetto a circa 20 anni fa). Ciò ha aperto nuovi studi all’integrazione alimentare non solo per gli sportivi agonisti (che spesso necessitano di un fabbisogno di diversi elementi non soddisfatti dalla dieta) ma anche a chi ritiene di avere un’alimentazione corretta.
Nell’alimentazione quotidiana infatti assumere giornalmente verdure(preferibilmente di stagione), frutta (anch’essa preferibilmente di stagione e lontano dai pasti), frutta secca a guscio al mattino, centrifughe o ancor meglio estratti di frutta e verdura (privi di scorie dell’alimento per aumentare l’assorbimento delle vitamine, enzimi e minerali presenti) risulta fondamentale. Da introdurre quotidianamente è l’insieme di tutti i semi oleosi ossia semi di girasole, lino, sesamo, zucca, chia, canapa….. ma anche mandorle, noci, nocciole e il resto della frutta secca con proprietà su vari aspetti dell’organismo tra cui citiamo ad esempio la presenza di omega 3 carenti spesso nella nostra dieta e responsabili del benessere del nostro cuore.
Meritano anche di essere citati cibi come le spezie o il miele, l’aloe vera,le erbe di campo selvatiche commestibili etc..
L’aloe in particolare appartiene alla famiglia delle Liliacee e l’aloe vera è una di quelle che vanta numerose proprietà: antiinfiammatoria, analgesica, fungicida, virostatica, batteriostatica, disintossicante, antipiretica e diversi sono gli studi che legano l’azione coadiuvante insieme ai farmaci data dall’assunzione per via orale nei confronti di diverse patologie ed inoltre è in grado di aumentare la capacità assorbente dell’intestino.
Ai mucopolisaccaridi presenti è riconducibile la proprietà gastroprotettrice, perché, aderendo allo stomaco, formano una sorta di pellicola che protegge tutto il tratto gastrico dagli acidi o dagli agenti irritanti che andrebbero ad alterarne il corretto funzionamento oltre che una potenzialità nello stimolare il sistema di difesa dell’organismo, proteggendolo da eventuali attacchi di agenti patogeni con proprietà immuno-stimolanti. Sono presenti svariate altre sostanze, come sali minerali, vitamine, aminoacidi, acidi organici, fosfolipidi, enzimi, lignine e saponine. Tra i minerali presenti, il manganese ed il selenio rientrano in due importanti enzimi (glutatione perossidasi e superossido dismutasi), la cui azione è espressa attraverso le potenzialità antiossidanti: sembra proprio che il loro potere anti-radicalico sia sfruttato anche per rallentare il processo di invecchiamento cellulare.
Risulta inoltre da sottolineare l’importanza dell’attività fisica e di come soltanto 30 minuti di movimento quotidiano al giorno siano sufficienti e in grado di abbassare notevolmente il rischio di numerose patologie cardiovascolari e oncologiche contribuendo a mantenere il peso nei propri limiti individuali a ridurre il colesterolo LDL (cattivo) incrementando quello buono (HDL) e limitando i depositi di grasso, i picchi glicemici con una riduzione dell’insulino resistenza e prevenendo il diabete di tipo2 e svariate patologie.
Premesso ciò risulta chiaro che se nutri il tuo sangue, nutri la tua vita e quella degli altri.
Buona Donazione

Dott.Gerlando Davide Schembri
Direttore Sanitario AVIS Fano

SE HAI DUBBI SUL TUO STILE DI VITA E SULLA TUA ALIMENTAZIONE PER RICEVERE MAGGIORI APPROFONDIMENTI SU QUANTO SCRITTO SOPRA O CHIARIMENTI SULLA PREVENZIONE PRIMARIA DELLE DIVERSE PATOLOGIE IN RAPPORTO CON LA PROPRIA COSTITUZIONE,I PROPRI FATTORI DI RISCHIO E LA DONAZIONE, SI RENDONO DISPONIBILI I SEGUENTI CONTATTI:

Email: nutrizioneavis@libero.it

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Open chat