Furti, ecco i volti della banda “dell’abbraccio fatale”

20
4465

SAN COSTANZO – La Procura della Repubblica di Pesaro ha autorizzato la pubblicazione della foto degli autori del furto avvenuto a San Costanzo al fine di sollecitare denunce o riconoscimenti per fatti analoghi. Si tratta di Maur Tache di 46 anni e Bianca Stoica, 21enne, entrambi di etnia rom. I due, arrestati dai carabinieri, erano specializzati nelle rapine ‘con l’abbraccio’, la tecnica in base alla quale si avvicinavano ad anziani o soggetti fragili derubando collane, orologi o denaro. A San Costanzo era stata presa di mira una signora di 85 anni. La 21enne le si era avvicinata, l’aveva abbracciata e baciata, fingendo di conoscerla. La signora aveva intuito potesse trattarsi di una sceneggiata e aveva chiesto spiegazioni. In quel frangente si era accorta che gli è stato sottratto il collier d’oro. Dopo aver urlato per richiamare l’attenzione, un 41enne albanese, si era lanciato all’inseguimento della ragazza. Vistasi raggiunta la giovane ha lanciato il gioiello, sperando di interrompere l’inseguimento ma l’albanese, prima aveva raccolto il prezioso e poi aveva continuato a seguirla finché non l’aveva vista salire su un’autovettura, una Volkswagen Passat berlina grigio chiaro con targa inglese VX52CCK. Una pattuglia di Mondavio aveva intercettato la Passat e, armi in pugno, ha sbarrato la strada ai fuggitivi. Dopo la convalida dell’arresto, il giudice del tribunale di Pesaro ha condannato i due, con rito direttissimo, a 8 mesi di carcere e 300 euro di multa rimettendoli in libertà con la condizionale.

Bianca Stoica

20 COMMENTS

  1. Una volta nel passato c’era uno strumento bellissimo per premiare ladri e truffatori e per far ricordare loro cosa non devono più fare e alla popolazione sia chi sono e che cosa succede a questa gente. Perché non ritornare ad alcune abitudini?

Rispondi