Fano Jazz By The Sea: dal 15 giugno prevendite al Teatro della Fortuna

3
1396

FANO – Il conto alla rovescia per la XXIV edizione di Fano Jazz By The Sea è iniziato: da mercoledì 15 giugno è possibile acquistare presso il Botteghino del Teatro della Fortuna i biglietti per l’anteprima del 22 luglio in Piazza XX Settembre e per i concerti ospitati nelle serate seguenti al Teatro della Fortuna e alla Corte Sant’Arcangelo. Come da tempo annunciato, attesissima protagonista dell’anteprima di venerdì 22 luglio sarà Noa: la celebre cantante israeliana si esibirà a Fano a oltre 15 anni dal suo precedente concerto, per eseguire i brani del recente album Love Medicine, oltre a classici del suo repertorio.

Quattro i concerti previsti nei giorni successivi al Teatro della Fortuna: domenica 24 luglio con il gruppo più atteso dell’estate 2016, formato dal chitarrista John Scofield, dal pianista Brad Mehldau e dal batterista Mark Guiliana (presente nell’ultimo album, Blackstar, di David Bowie); lunedì 25 con gli Yellowjackets, inossidabili alfieri della fusion music; martedì 26 con il Volcan Trio, ovvero tre icone del latin jazz quali il pianista Gonzalo Rubalcaba, il batterista Horacio “el Negro” Hernandez e il bassista Armando Gola; mercoledì 27 con il quintetto di Kenny Garrett, gigante del sax già collaboratore di Miles Davis.

Tre invece i concerti previsti alla Corte Sant’Arcangelo: giovedì 28 con, in prima italiana, il trio anglo-norvegese Phronesis, che già si candida a rivelazione del festival; venerdì 29 con il notevole quartetto del contrabbassista svedese Lars Danielsson; sabato 30 con lo Special Quartet di Roberto Gatto, il più versatile dei batteristi italiani.

I biglietti di tutti questi concerti si possono acquistare anche online: www.vivaticket.it e www.liveticket.it

In via di definizione sono i numerosissimi altri appuntamenti che per dieci giorni contribuiranno nell’insieme a fare di Fano una autentica città del jazz e della musica tutta.

La serata di sabato 23 luglio sarà dedicata ai legami fra jazz e cinema: in occasione dei 50 anni di Blow Up, un ensemble di costituito appositamente dal tastierista pesarese Eugenio Giordani riproporrà al Teatro della Fortuna le musiche concepite da Herbie Hancock per il capolavoro di Michelangelo Antonioni.

Un particolare significato avrà poi la sezione “Gli echi della migrazione”: quattro solo performance pomeridiane (ore 18,30) nella splendida cornice della Pinacoteca San Domenico, nel segno di musiche e musicisti che evocano intrecci fra culture diverse, invitando al dialogo fra i popoli da cui sono generate. Il programma prevede le esibizioni del trombettista Luca Aquino (26 luglio) del percussionista Michele Rabbia (27 luglio), dei sassofonisti Dimitri Grechi Espinoza (28 luglio) e Gavino Murgia (30 luglio), quest’ultimo specialista anche delle launeddas, tra i simboli del folklore della Sardegna. Ne “Gli echi della migrazione” è inserito anche il concerto di domenica 31 luglio (ore 18,30) previsto all’Abbazia di San Vincenzo al Furlo e di cui saranno protagonisti il trombettista Giorgio Li Calzi e il violoncellista classico Manuel Zigante.

E come è ormai tradizione di Fano Jazz By The Sea, ampio spazio verrà dato ai giovani talenti, anche marchigiani. All’interno di un’altra location di grande suggestione, quale la Chiesa di Francesco, si potrà assistere dal 24 al 30 luglio (alle ore 23) a diversi concerti fra i quali quello del trio pianistico formato da Claudio Filippini, Giovanni Guidi e Mirko Signorile e intestato all’iniziativa “Un pianoforte per L’Aquila”, nata sull’onda della kermesse del jazz italiano svoltasi nel settembre 2015 nel capoluogo abruzzese, che ha visto attivamente impegnato anche lo staff di Fano Jazz Network nella gestione di 3 dei 17 palchi.

Organizzata in collaborazione con ESATOUR, si ripeterà anche l’escursione a bordo del Caicco Regina Isabella, che lo scorso anno ha destato particolare curiosità. Così come non mancheranno presentazioni di libri, incontri fra Arte e Jazz e i concerti aperitivo nei locali del Centro Storico e del Lungomare.

Fano Jazz By The Sea 2016 si concluderà domenica 31 luglio con il consueto concerto gratuito alla Golena del Furlo di Acqualagna: di scena l’americana No BS! Brass Band, spettacolare formazione che fonde lo spirito delle brass band di New Orleans con il funk di James Brown e il rock dei Led Zeppelin.

Botteghino del Teatro della Fortuna

Orari: dal lunedì al sabato dalle 17:30 alle 19:30

tel. 0721 800750

Prezzi biglietti:

Anteprima del 22 luglio: da 20 a 25 Euro, ridotto da 15 a 20 Euro

Concerto di domenica 24 luglio: da 25 a 30 Euro, ridotto da 20 a 25 Euro. Loggione 10 Euro

Concerti di lunedì 25 luglio di martedì 26 luglio: da 20 a 25 Euro, ridotto da 25 a 20 Euro. Loggione 8 Euro

Concerto di mercoledì 27 luglio: da 15 a 20 Euro, ridotto da 10 a 15 Euro. Loggione 5 Euro

Concerti alla Corte Sant’Arcangelo: da 10 a 15 Euro, ridotto da 8 a 10 Euro

Abbonamenti a 7 spettacoli (esclusa anteprima)

Da 100 a 130 Euro, ridotto da 76 a 95 Euro

Diritto alla riduzione: under 25 anni, over 65 anni, titolari Marche Jazz Card

3 COMMENTS

Rispondi