Calo delle temperature: a Fano proroga per l’accensione del riscaldamento

0
79

FANO – Dato atto che in questi giorni le temperature stanno subendo un forte calo ed in vista di un ulteriore brusco abbassamento della temperatura climatica, il sindaco di Fano Massimo Seri ha firmato un’ordinanza con la quale si proroga l’accensione per gli impianti di riscaldamento fino al 28 Aprile 2024 per n. ore 7 (sette ore), nella fascia oraria compresa dalle ore 05:00 alle ore 23:00, corrispondenti al 50% del numero di ore massimo previsto per la zona E, rispettando comunque l’obbligo di non superare i 18°C per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e assimilabili, e i 20°C per tutti gli altri edifici.

Nell’ordinanza si precisa la necessità di salvaguardare e garantire la salute dei cittadini, soprattutto delle cosiddette fasce più deboli, e si stabilisce “che il Comando di Polizia Locale vigili sul rispetto della presente ordinanza; essendo il presente provvedimento finalizzato ad ampliare una facoltà di legge non sono richiamate le modalità sanzionatorie per la violazione dello stesso in ragione di quanto precisato in premessa.

“Ai sensi dei principi desumibili da11’art. 3, comma  della Legge 241/90 si evidenzia che il presente provvedimento è impugnabile da chiunque vi abbia interesse, al Tribunale Amministrativo Regionale delle Marche entro 60 (sessanta) giorni dalla pubblicazione (art. 29 D.Lgs 104/2010), ovvero mediante ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 (centoventi) giorni dallo stesso termine”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here