Cadavere ritrovato in spiaggia vicino a Fano

Cadavere ritrovato in spiaggia vicino a Fano

FANO – I resti di un cadavere in avanzato stato di decomposizione sono stati trovati questa mattina, sabato 23 maggio, su un tratto di spiaggia compreso tra lo stabilimento balneare “Bagni 5” e Fosso Sejore, vicino a Fano. Sul posto sono intervenuti i militari della Capitaneria di Porto di Fano che stanno facendo tutte le verifiche del caso. Dopo gli accertamenti scientifici della Polizia il corpo è stato trasferito all’ospedale di Fano, dove resterà a disposizione della magistratura e del medico legale. Da una prima ispezione esterna, il cadavere mostra segni e caratteristiche di una lunga permanenza in mare. E’ quasi impossibile riconoscere il corpo, anche se dovrebbe trattarsi di un uomo. Sono in corso accertamenti della Guardia costiera e della polizia. Fra le ipotesi, tutte allo stato senza conferme, c’è quella che i resti appartengano ad un pescatore scomparso a Gabicce Mare, o a uno dei due marittimi turchi della motonave Gokbel (che il 28 dicembre scorso si scontrò al largo di Ravenna con il mercantile Lady Aziza) non ancora ripescati. I corpi di due dei dispersi erano stati restituiti dal mare proprio a Fano e Pesaro.

Foto: repertorio

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com