90enne sola chiama la polizia. Gli agenti le fanno compagnia – VIDEO

0
2069

PESARO – Aveva dormito poco e la sua prima preoccupazione stamattina era contattare il 113 per chiedere chiarimenti in merito ad una lettera ricevuta a suo dire dalla polizia.  Dopo aver parlato a lungo con l’operatore del 113 spiegando quello che aveva ricevuto e che sia lei sia suo figlio avevano capito poco, è stata inviata una pattuglia a casa della signora 90enne, vedova, sola in casa, ma con tanta voglia di vivere e di parlare. Forse troppo spesso sola, (il marito è morto qualche anno fa), compagno di mille sfide che la vita le aveva messo di fronte, l’anziana signora ha aperto la porta di casa ai due poliziotti che dopo averle spiegato la lettera che aveva ricevuto, (una richiesta di chiarimenti dell’assicurazione) si sono intrattenuti con lei ascoltando i racconti di una vita.

Di quella volta che ha dovuto prendere la decisione di cambiare citta’, oppure di reinventarsi pur di assicurare a loro e ai figli un futuro migliore. Una lunga conversazione e un intervento fuori dalla solita routine risolto con una carezza, un abbraccio e qualche consiglio alla nonnina che altro cercava che di un pò di compagnia e di qualcuno con cui parlare.  Nel pieno spirito dell’#essercisempre la volante di Pesaro ha così regalato un sorriso ad una anziana donna.  I poliziotti si sono anche raccomandati con lei di non aprire mai la porta di casa agli sconosciuti, di essere sempre prudenti e in caso di paure o sospetti di chiamare immendiatamente il 113. Invito che quotidianamente viene fatto a tutti quei soggetti deboli e facili prede di malintenzionati. 

FOTO di copertina: https://www.twenty20.com/photos/5afc69d5-06a1-4b22-9ede-ad65c011129d/?utm_t20_channel=bl

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here