Valcesano, arrestato un corriere con 20 grammi di cocaina e 2 grammi di MDMA

Valcesano, arrestato un corriere con 20 grammi di cocaina e 2 grammi di MDMA

VALCESANO – A Capodanno si registra un picco nei consumi di sostanze stupefacenti soprattutto cocaina ed anfetamina. Molti assuntori occasionali decidono di provare il brivido proprio in occasione del veglione di fine anno.
Al contempo i Pronto Soccorso vengono invasi da giovani e meno giovani che davanti ai medici lamentano sintomi quali aumento delle pulsazioni cardiache, spasmi muscolari, convulsioni. Talvolta si arriva ad un attacco cardiaco, ictus, crisi o collasso respiratorio, ed in rari casi a morte improvvisa.
In tale contesto i Carabinieri della Stazione di Pergola, nell’ambito di un piano nazionale, hanno intensificato i servizi volti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

La sera della vigilia di Natale, durante un posto di controllo lungo la strada provinciale 424, è stata fermata una ragazza originaria del Valcesano ma residente da anni a Bologna. L’occhio esperto dei militari li ha indotti ad effettuare ulteriori accertamenti. E’ scattata la perquisizione e i Carabinieri hanno trovato 25 involucri termosaldati in cellophane di cui 23 contenenti complessivi 20 grammi di cocaina e 2 involucri contenenti 2 grammi di MDMA, pericolosissima sostanza a base di metanfetamina dagli spiccati effetti eccitanti ed allucinogeni.

Si scoprirà poi che la donna, dal profilo facebook emblematico: nome_anfeta_cognome, era un corriere abituale di sostanze stupefacenti ed i clienti erano già stati avvisati dell’arrivo della “neve di Natale” tramite social network.

La donna, G.S. 33enne, è stata tratta in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Convalidato l’arresto è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso l’abitazione di Bologna.

L’operazione fa seguito al recente arresto eseguito sempre dai Carabinieri di Pergola. A finire in manette era stato un ragazzo di 30 anni di Ponte Rio, trovato con 50 grammi di cocaina.

Condividi:

Rispondi