Strappa il portamonete ad una donna, poliziotto lo insegue e lo arresta

PESARO – Nella mattinata di ieri, personale della Polizia di Stato in servizio presso la Sezione Volanti della Questura di Pesaro e Urbino, ha tratto in arresto L.F., italiano, 46enne, residente nell’entroterra fanese, sorpreso nella flagranza del reato di furto aggravato.
In particolare alle ore 10.00 di ieri, l’attenzione di un poliziotto della Sezione Volanti, che fuori servizio si trovava a percorrere a piedi questa via Baldassini, veniva attirata dalle richieste di soccorso di una donna nonché dall’improvvisa fuga di uomo che, correndo, cercava di allontanarsi dal posto.
Intuendo trattarsi di uno scippo in atto, l’Agente si poneva immediatamente all’inseguimento, riuscendo a raggiungere ed a bloccare il fuggitivo.
Quest’ultimo risultava essere un cittadino italiano di 46 anni, noto alle Forze dell’Ordine, che poco prima aveva strappato il portamonete, contenente una decina di euro, dalle mani della donna.
Conseguentemente l’uomo veniva tratto in arresto ed il portamonete veniva restituito alla proprietaria. Nella mattinata odierna, sottoposto a processo con rito del patteggiamento, veniva condannato ad un anno di reclusione, oltre a 300 euro da ammenda e rimesso in libertà. Lo stesso veniva quindi allontanato dal Comune di Pesaro con Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore.

Condividi:

Rispondi