Marotta, chiusura passaggio a livello: il Consigliere Barbieri lancia la sua proposta

Marotta, chiusura passaggio a livello: il Consigliere Barbieri lancia la sua proposta

MAROTTA – “Come ho già spiegato in occasione di precedenti interventi pubblici relativi alla chiusura del passaggio a livello, considero il progetto presentato dalla Giunta comunale del tutto incompleto. Verranno sì realizzati il sottopassaggio ciclo-pedonale di Piazza Roma e il sottopassaggio in Via Ugo Foscolo, ma queste opere compensative non bastano per risolvere i problemi che abbiamo sulla zona mare di Marotta.
Il progetto stabilito dalle R.F.I in accordo con il Comune per chiudere la trattativa dimostrano tutta l’incapacità dell’Amministrazione attuale e delle Amministrazioni di questi ultimi 20 anni ad ottenere reali benefici alla nostra città.
Il Comune non può assolutamente accontentarsi di queste opere compensative e il ruolo dell’Amministrazione deve essere quello di trasformare la chiusura del passaggio a livello, non in un danno ma in una vera e propria opportunità per i cittadini, al fine di risolvere i problemi che abbiamo sulla zona mare di Marotta.

Uno dei principali problemi da risolvere è quello dei parcheggi. A mio avviso una soluzione è ottenere, anziché il “binario morto a mare” della ferrovia, il “binario a monte” trasformandolo in un parcheggio e in un percorso ciclo-pedonale che dalla stazione della Municipale si estende lungo la litoranea fino a Piazza Kennedy. In questo modo i cittadini e i villeggianti potrebbero con facilità raggiungere il lungomare tramite i nostri sottopassaggi a piedi o con le biciclette.
Da non sottovalutare il fatto che i nuovi posti auto non solo potranno essere utilizzati d’estate da chi vorrà raggiungere il lungomare, ma saranno importanti anche nelle altre stagioni per gli studenti e i pendolari che necessitano ogni giorno di prendere il treno.
Ci rendiamo conto che negli ultimi anni abbiamo dato la possibilità di parcheggiare sulla pista ciclabile di Viale Carducci? Sfido chiunque a trovare località turistiche in Italia e in Europa, alcune delle quali si fanno vanto e attirano turisti con percorsi ciclabili, che danno la possibilità di parcheggiare sulla pista ciclabile per l’intera stagione estiva.
Questa situazione paradossale dimostra che la Giunta comunale non può continuare a far finta di nulla con soluzioni estemporanee e poco lungimiranti.

Un’altra proposta che avanzo all’Amministrazione comunale è la realizzazione sempre nei pressi del binario morto di una postazione di Bike-sharing, ossia quella postazione di biciclette che permette a chiunque, con una chiavetta distribuita dagli uffici comunali, di prendere la bici e raggiungere le nostre spiagge, i nostri ristoranti e percorrere il lungomare tutto con la bicicletta.

E’ questa l’idea di sviluppo che dobbiamo avere del nostro Comune, suggerisco alla Giunta di non commettere gli errori che sono stati fatti dalle passate Amministrazioni dove si è scelta sempre la strada più comoda senza tener conto delle prospettive future del nostro territorio. La situazione della chiusura del passaggio a livello rappresenta un’opportunità storica per attuare scelte realmente efficaci di cui potranno beneficiare le future generazioni.”

Nicola Barbieri, Consigliere comunale di opposizione, Comune di Mondolfo

Il Consigliere comunale Nicola Barbieri

Condividi:
  1. Roberto Frattini 30 settembre 2014, 16:57

    Il progetto di chiusura del passaggio a livello aggiunge opere compensative senza avere un progetto di tecnica ed economia dei trasporti che tenga conto della domanda di mobilità. Quanto meno a me non risulta che sia mai stato fatto. Non insisto non essendo la mia specializzazione ma mi sembra che stiano facendo opere compensative a lume di naso.

    Rispondi

Rispondi