Violenza privata e abuso d’ufficio, a Pesaro si denuncia il governo Draghi

6
1731

PESARO – “Obbligo vaccinale dai 50 anni in su, operatori sanitari costretti anche alla terza dose per non perdere lo stipendio, nuove imposizioni sanitarie completamente immotivate e inutili nel contrasto alla diffusione di Covid‐19. Quanto e cosa ancora dovremo sopportare prima di vedere ripristinati i diritti costituzionalmente garantiti ad un lavoro e una vita dignitosa, nel rispetto della libertà umana e il diritto alla libera scelta? Sulla scia di recenti iniziative in varie città d’Italia, anche Pesaro si mobilita in un’azione giudiziaria collettiva, per spingere la Procura della Repubblica ad accendere un faro sulle gravissime violazioni che stiamo subendo da ormai diversi mesi. 

La mattina di sabato 29 dicembre 2022, alle 9.30, ci ritroveremo a Pesaro in piazzale Carducci, davanti al Tribunale, per depositare una querela a carico dei principali esponenti di governo, dal presidente del consiglio dei ministri Mario Draghi al ministro della salute Speranza, con le accuse di violenza privata (ex art. 610 c.p.) e abuso d’ufficio (ex art. 323, co.2, c.p.). 

Invitiamo tutti i cittadini stanchi delle discriminazioni, dell’esclusione di una parte della società dalla vita e dalle attività quotidiane, della folle gestione di questa ingiustificata eterna emergenza, a presentarsi muniti di documento di identità e copia della denuncia compilata con i propri dati, per depositare tutti insieme la querela nella mattinata di sabato. 

Il modello da compilare è scaricabile qui: http://www.studiolegalemarcomori.it/ricatto-vaccinale-un-atto-criminale-denunciamo-governo-draghi/ , per chi opta per il documento predisposto dall’avvocato Marco Mori; oppure qui: https://www.iostoconlavvocatopolacco.it/documenti/ , per il modello predisposto dall’avvocato Eugenio Polacco (scaricabile cliccando suQuerela governo super green pass 50 anni , pensionati, avvocati”). 

Un’azione concreta che necessita la partecipazione di tutti. Uniti possiamo fermare questa deriva preoccupante e riaffermare il diritto alla salute e al lavoro di ognuno di noi”.

cittadiniliberipesaro.org 

6 COMMENTS

    • Solamente le persone sceme ,squilibrate ignoranti al cubo italiane per “strana” coincidenza tutte Pro-Vax e tutte Pro-Green -Pass sono ridicole !
      Quel scemo Pro-Vax fanatico che da mesi ripete come un papagallo idiota il solito ritornello del versetto satanico Pro-Vax italiano ossessivo !
      Chi non si vaccina muore !
      Chi muore dopo la vaccinazione era fragile !
      Tutti i malati morti di Covid19 che vedi sulle locandine (epigrafi della mia zona ) erano tutti No-Vax !
      Balle ! Erano tutti Vaccinati poichè li conoscevo di vista tutti quei morti di Covid19 negli ultimi 12 mesi !
      Da Giugno 2021 quel ” idiota ridicolo di mio vicino esagitato Pro-Vax ripete sempre le stesse ridicole stupidaggini !
      La cosa più divertente è che a volte faccio finta di baciarlo e lui scappa terrorizato !
      Questo è ridicolo !
      Che in Italia ci siano circa 3-5 milioni di idioti Pro-Vax come il mio vicino Quinta valle è molto RIDICOLO !
      Non sapete distinguere la Pubblicità Pro-Vax Pro-COVID19 del regime italiano dalla verità !

      • Leggendo la tua risposta mi sembra di capire più che altro che il non vaccinarsi causi grossi problemi con la lingua italiana…

  1. Prima di precipitarsi a firmare ‘sta roba io leggerei gli articoli:

    Dispositivo dell’art. 323 Codice Penale
    Fonti → Codice Penale → LIBRO SECONDO – Dei delitti in particolare → Titolo II – Dei delitti contro la pubblica amministrazione → Capo I – Dei delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione
    Salvo che il fatto non costituisca un più grave reato(1), il pubblico ufficiale o l’incaricato di pubblico servizio(2) che, nello svolgimento delle funzioni o del servizio(3), in violazione di specifiche regole di condotta espressamente previste dalla legge o da atti aventi forza di legge e dalle quali non residuino margini di discrezionalità(4), ovvero omettendo di astenersi in presenza di un interesse proprio o di un prossimo congiunto o negli altri casi prescritti, intenzionalmente procura a sé o ad altri un ingiusto vantaggio patrimoniale(5) ovvero arreca ad altri un danno ingiusto, è punito con la reclusione da uno a quattro anni(6).

    La pena è aumentata nei casi in cui il vantaggio o il danno hanno carattere di rilevante gravità(7).

    DOmanda: bisognerebbe dimostrare l’intersse privato in conflitto con l’adesione ad una norma regolarmente emessa…

    Chiunque, con violenza [581] o minaccia(1), costringe altri a fare, tollerare od omettere qualche cosa(2) è punito con la reclusione fino a quattro anni(3).

    La pena è aumentata [64] se concorrono le condizioni prevedute dall’articolo 339.

    DOMANDA: MInaccia ? Violenza ?

    Se io pretendo che per andare a lavorare in una scuola tu mi dimostri che sei mentalmente a posto , oppure se ti constringo a prendere la patente D per prenderti a guidare uno scuolabus ti minaccio e ti faccio violenza<<<'

    DOMANDA: Chi e' piu' da rinchiudere l'avvocato che per profitto cita il codica a qlo o chi gli corre dietro ?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here