Vagnerini a FDI: “Sono una professionista, per me la politica è passione civile, non un mestiere”

Vagnerini a FDI: “Sono una professionista, per me la politica è passione civile, non un mestiere”

PESARO – “Sono un architetto e continuo a svolgere la mia professione. Curioso che siano le competenze a destare scandalo. Ho organizzato un convegno sull”Economia della bellezza’ (recupero e valorizzazione del paesaggio rurale) che non ha alcuna connotazione elettorale e ho sottoposto il programma all’Ordine degli Architetti e al Collegio dei Geometri secondo le procedure standard per il riconoscimento di crediti formativi. Il programma è stato approvato in totale autonomia per la qualità dei contenuti e dei relatori e i posti disponibili sono stati prenotati nell’arco di poche ore.  La dicitura “candidata consigliere regionale” (senza riferimento al partito) è stata aggiunta per correttezza istituzionale in una delle due versioni della locandina, tra le quali sono stati gli ordini a scegliere quale diffondere. Grazie alla disponibilità dei relatori e all’ospitalità dei titolari della location l’evento non ha costi né per me, né per i partecipanti, né tanto meno per gli ordini professionali.

Il partito per cui mi candido non è coinvolto nell’evento e come si vede dall’invito non compare in alcun modo nel materiale informativo. Non avrei dato rilevanza mediatica all’iniziativa del 15 maggio se non per doverosa risposta agli attacchi strumentali giunti alla vostra testata.

Sottolineo che sono altri a voler strumentalizzare politicamente un’iniziativa utile al territorio e ai professionisti per attaccarmi utilizzando i vecchi modi della peggior politica, attaccando la persona e non le idee della quale questa è portatrice”.

Raffaella Vagnerini, candidata al Consiglio regionale delle Marche

Condividi:

Rispondi