Unpli provinciale, inizia da Piandimeleto il viaggio delle Pro Loco

5
1556

PIANDIMELETO – Creare una rete tra le Pro Loco della provincia per fare in modo che l’offerta di promozione si sposi, al meglio, con la valorizzazione delle tradizioni del territorio.
E’ questo il principio che il neo presidente del comitato Unpli di Pesaro e Urbino Damiano Bartocetti ha trasmetto martedì sera durante la riunione del consiglio provinciale. Una riunione che si è svolta non a caso a Piandimeleto, nell’affascinante sala del trono del Castello dei Conti Oliva, proprio per far capire l’importanza di coinvolgere le varie realtà che fanno parte dell’Unpli. “Questo è un impiego che aveva già preso Giuliano Grossi all’epoca della sua presidenza – spiega Bartocetti – lui aveva infatti intuito prima di tutti che era di fondamentale importanza trasmettere la vicinanza del comitato provinciale alle varie realtà locali. Abbiamo così deciso di seguire il suo esempio riproponendo la formula itinerante per le riunioni del consiglio provinciale. A Piandimeleto è stata organizzata la prima, con l’intento di conoscere meglio questa Pro Loco e incontrare le altre della zona. Ogni consiglio, da qui in avanti, verrà fatto nella sede di una delle 62 Pro Loco del nostro territorio, fino ad incontrarle tutte e capire, per ognuna, problematiche, criticità e punti forza”.

Bartocetti ha poi sottolineato come l’importanza delle Pro Loco sia cresciuta di pari passo con la crisi economica. “Oggi per molti Comuni è sempre più difficile organizzare eventi ed iniziative di promozione turistica. Capita spesso che le Pro Loco affianchino o addirittura sostituiscano le Amministrazioni comunali perché sono in grado, grazie al volontariato, di portare in scena eventi di qualità riuscendo a contenere i costi. Un lavoro sempre più impegnativo ma al tempo stesso di grande prestigio e soddisfazione”.

Poi Bartocetti prosegue aggiungendo: “Le Pro Loco sono un ponte fra cittadini, turisti e istituzioni radicate sul territorio grazie al lavoro svolto dalle migliaia di volontari sul fronte della tutela e della valorizzazione delle tradizioni e della promozione turistica. Oggi è impensabile immaginare un territorio senza Pro Loco e vi posso anticipare che questa estate, la nostra provincia, sarà animata da tante belle iniziative che la renderanno ancor più attraente”.

DAMIANO BARTOCETTI

5 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here