Torna Passaggi Festival, tra errore e artificio, dal 26 al 30 giugno a Fano

0
36

FANO – Si può già segnare in calendario l’appuntamento con i ‘libri vista mare’ di Passaggi Festival. La dodicesima edizione dell’evento dedicato alla saggistica è in programma a Fano (PU) dal 26 al 30 giugno, è sostenuta da Comune di Fano e Regione Marche, e fa parte del calendario delle iniziative di Pesaro Capitale italiana della Cultura.

Ricco l’elenco degli appuntamenti: oltre 100 presentazioni librarie e un totale di 150 eventi tutti a ingresso gratuito.

Tema di questa edizione è ‘L’errore e l’artificio’, uno spunto di riflessione sul rapporto tra l’intelligenza artificiale e il ‘sentimento’ dell’errore che non le appartiene e che, invece, è proprio della nostra umanità. Perché, come si legge nella motivazione “la macchina che sbaglia ingloba o espelle l’errore nel suo procedere incessante e lineare. Ma non lo ha accettato, se ne è solo ripulita. L’Intelligenza Artificiale apprende dal proprio errore e dell’errore ha memoria, ma non sentimento – che è la capacità di guardarsi indietro e non soltanto di ricordare; ha contezza ma non ferite; consapevolezza ma non nostalgia”. Da qui, la nostra unicità che consiste nella possibilità di “stratificare l’errore, accettarlo o volerlo dimenticare, sentirne il peso, lasciare che sia seme di bellezza e spiraglio di nuove scoperte, temere o confidare che possa succedere ancora”. Un sentimento dell’errore misura della nostra umanità al cospetto di una tecnologia costretta ad andare sempre verso la perfezione.

Proprio al tema sarà dedicato il discorso notturno del festival, che arriverà a conclusione di cinque giorni di presentazioni librarie, incontri con gli autori, laboratori, mostre e spettacoli, dal mattino fino a tarda notte in 11 sedi tra centro storico e lungomare. Quattro i riconoscimenti che saranno assegnati nel corso del festival: il Premio Passaggi, il Premio giornalistico “Andrea Barbato”, il Premio Fuori Passaggi e il Premio ‘Una Lettura fra le nuvole’ per graphic novel inedite.

Il festival è suddiviso in rassegne tematiche che saranno allestite nei luoghi più suggestivi della città, a partire da piazza XX settembre dove troveranno posto gli autori più noti al grande pubblico, per proseguire con i giardini del Pincio dove ‘Fuori Passaggi Music & Social’ parlerà alle nuove generazioni. La Mediateca Montanari sarà il luogo dei laboratori e dei libri per bambini e ragazzi, mentre sul lungomare di Lido e Fosso Sejore saranno in programma presentazioni librarie all’ora di colazione (Bon Bon Art Cafè) e dell’aperitivo (Bagni Elsa). La cornice quattrocentesca del Chiostro delle Benedettine si aprirà alle rassegne specialistiche su intelligenza artificiale, arte, filosofia, scienza, storia, geopolitica, economia, e attualità. Queste ultime saranno ospitate anche nell’ex chiesa di San Francesco che, inoltre, darà spazio alla poesia.

Al Bastione Sangallo, la terrazza-giardino sui tetti della città, torna la rassegna di saggistica dedicata a “Mente Corpo Anima” con pratiche di benessere e presentazione di libri. Novità di questa edizione è l’apertura della libreria ‘Passaggi Libri e Caffè’ che ospiterà la rassegna di graphic novel ‘Passaggi fra le nuvole’ e una mostra di tavole a fumetti. Non mancheranno i ‘Calici di scienza’, le conversazioni con aperitivo con i docenti dell’Università di Camerino (Sala da tè ‘L’Uccellin Belverde’). Nel programma, infine, una masterclass di scrittura curata da Scuola Passaggi e le visite guidate alla scoperta di Fano e del territorio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here