«Terra di piloti e motori», Ricci mette i cartelli agli ingressi della città

46
4323

PESARO – Matteo Ricci puntella la cartellonistica abbinata al marketing della città. E nei dieci ingressi principali – uscita dell’autostrada, strada del Montefeltro, strada della Romagna, strada Panoramica, via delle Regioni, strada della Fabbreccia, via Bonini, via dei Colli, via Panoramica Ardizio, Statale adriatica) – il sindaco appone «terra di piloti e motori», oltre ai già posizionati «città della bicicletta» e «città della musica». «Intanto li mettiamo a Tavullia e Pesaro. Poi nei Comuni che aderiranno – scrive su facebook –. Abbiamo trenta chilometri unici al mondo, collezioni e musei straordinari, aziende leader nel settore, generazioni di piloti e meccanici. Non dobbiamo raccontarcelo solo fra noi. La sfida è chiara: dalla passione si può costruire un pezzo di sviluppo economico e turistico», nota il sindaco, affiancato dal consigliere regionale Andrea Biancani. In parallelo si insisterà sugli altri asset. Musica: «150esimo rossiniano e candidatura Unesco, che rilanceremo anche martedì insieme al governo, con la visita del ministro Dario Franceschini». Bicicletta: «Legambiente ci colloca al primo posto per la percentuale degli spostamenti urbani su bici. Quest’anno, con altri sette chilometri e mezzo, arriveremo a 86 chilometri di bicipolitana. L’obiettivo è raggiungere i 100 chilometri entro la fine del mandato. Finora abbiamo goduto la nostra rete di piste, adesso dobbiamo ‘venderla’ turisticamente». Quindi lo sport, «con gli investimenti sugli impianti, per continuare a intercettare manifestazioni, anche in vista della candidatura europea 2017». Proprio in questi giorni i commissari di Aces Europe – la Federazione che assegnerà il riconoscimento – sono in città per i sopralluoghi funzionali alla valutazione.

(f.n.)

46 COMMENTS

  1. Quando aggiungeranno “Città dei segnali stradali illegali”?
    “Si rammenta inoltre che sono vietate aggiunte di qualsiasi natura al segnale di inizio centro abitato, quali quelle di comune denuclearizzato, gemellaggi con altre località, appartenenza a comunità particolari, ed altre indicazioni quali città del vino o similari, ecc.”.
    http://www.biella.aci.it/spip.php?article275

Rispondi