Strage discoteca: la banda dello spray rischia ‘un secolo’ di carcere

0
1681

CORINALDO – Circa un secolo di carcere. È quanto rischiano complessivamente i sei ragazzi della banda dello spray. Dopo una requisitoria di sei ore dei pm Valentina Bavai e Paolo Gubinelli, la Procura di Ancona ha chiesto condanne da 16 a 18 anni per i ragazzi della Bassa Modenese, per la strage della discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, dove nella notte tra il 7 e l’8 dicembre di due anni fa morirono cinque adolescenti e una mamma di 39 anni, schiacciati dalla calca all’uscita del locale. I giovani sono accusati di avere spruzzato una sostanza urticante per rubare monili e catenine, approfittando della confusione. Ieri erano tutti presenti in aula e hanno ascoltato impassibili le richieste dell’accusa, che tengono già conto della riduzione di un terzo della pena legata al rito abbreviato. Senza lo ‘sconto’ le richieste sarebbero state più severe: tra i 27 e i 24 anni.

Rispondi