Sole, bambini e affluenza da record: una grande mattinata apre il Carnevale di Fano – FOTO

0
1172

FANO – Sole, temperature miti, tanti colori e tutta la magia del Carnevale di Fano. L’edizione 2019 della manifestazione più importante delle Marche è partita alla grande con una mattinata dedicata ai bambini strapiena di gente. Turisti, fanesi, scuole, famiglie, hanno colorato viale Gramsci, assieme ai mini carri e ai carri di seconda categoria. Protagoniste assolute, le mascherate delle scuole elementari fanesi tra cui: Scuola primaria Montessori “Carla una vita sulle punte”, Scuola primaria Corridoni “Cenerentola”, Scuola primaria F.Filzì di Cuccurano “Le immortali”, Scuola dell’infanzia San Sebastiano Bellocchi “Cuori e fiori per te mamma”, Asd Star Roller Club “Il futuro delle donne” che hanno riempito viale Gramsci di musica, gioia e colori. Mascherate realizzate dalle scuole al termine di un percorso didattico condotto dal Vulòn Nicola Anselmi e dalla Musica Arabita. Al termine della sfilata dedicata ai più piccoli, i carri si sono posizionati sul viale in attesa dell’inizio delle grandi sfilate pomeridiane.

Intorno alle 12, le forze dell’ordine hanno dato il via alla bonifica che è terminata intorno alle 13. Alle 15 il Vulòn ufficiale del Carnevale 2019, assieme alla presidente Maria Flora Giammarioli, all’amministrazione comunale, al sottosegretario con delega alle Pari Opportunità, Vincenzo Spadafora e alcuni sindaci del territorio inaugureranno la prima sfilata del Carnevale più antico d’Italia.

Mattinata di festa anche in piazza XX Settembre dove in concomitanza con le sfilate si è svolto mercatino, il laboratorio da “A Carnevale…ogni fritto vale!”, laboratorio gratuito per bambini sui dolcetti fritti della tradizione, organizzato da Merry Le Marche, Pastry-Chef Carolina Maggioli e dall’esibizione di pizzica, alle 11.30, a cura dell’associazione Musica dell’Anima. In via Garibaldi invece si è svolto lo spettacolo con gli artisti di strada dell’associazione Toc Aps.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here