Servizi educativi: proposta riduzione rette del 50% per secondo figlio e del 70% per terzo figlio

0
7

FANO – La Giunta comunale ha deliberato e trasmesso per l’approvazione al Consiglio comunale una proposta di modifica – a firma dell’Assessore ai Servizi Educativi, Samuele Mascarin – del Regolamento di applicazione dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE). La proposta di modifica prevede l’introduzione di una serie di significative agevolazioni per i nuclei familiari, nei quali siano presenti più minori iscritti ad un corso di studi, in relazione alla quota fissa delle rette dei servizi a gestione comunale (asilo nido, refezione infanzia e primaria a tempo pieno, scuolabus), prevedendo una riduzione della compartecipazione alla spesa dell’utenza del 50% per il secondo figlio e del 70% dal terzo figlio.

“E’ una proposta forte e opportuna, che per il Comune di Fano comporterà una minore entrata stimata in quasi 100mila euro per l’anno scolastico in corso” – precisa l’Assessore ai Servizi Educativi, Samuele Mascarin – “ma in questo momento di difficoltà, anche economica, riteniamo corretto e doveroso intervenire con queste misure a sostegno delle famiglie, scegliendo di non far ricadere su di esse i costi della crisi provocata dal Covid19 ma al contrario favorendo l’occupazione femminile e la conciliazione tra famiglia e lavoro, rendendo con questo investimento maggiormente fruibili e accessibili i servizi comunali. Mi auguro che il Consiglio comunale possa quanto prima approvare questa proposta, consentendone quindi l’immediata applicazione”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here