Scuola, Ricci, Ceccarelli e Belloni: “Che sia un rientro in classe all’insegna della sicurezza”

0
29

PESARO – «Un primo giorno speciale» per i ragazzi pesaresi, che sono tornati sui banchi di scuola dopo la pausa estiva. «C’è tanta emozione nel ritornare in classe in presenza – commenta il sindaco Matteo Ricci, questa mattina durante il tour negli istituti pesaresi -. Dobbiamo continuare a tenere alta la guardia e rispettare le regole, come l’uso del Green pass, perché vogliamo che i ragazzi frequentino la scuola in presenza per tutto l’anno e che vivano al massimo, insieme ad amici e insegnanti, le relazioni sociali. Molto dipenderà anche da noi adulti, la vaccinazione è l’unico modo per ritrovare la libertà e garantire una scuola in presenza».  

Questa mattina il sindaco Ricci, accompagnato dall’assessore alla Crescita Giuliana Ceccarelli e dall’assessore all’Operatività Enzo Belloni, ha visitato la scuola dell’Infanzia Grillo Parlante (Villa Fastiggi) e Ambarabà (Tombaccia), scuola secondaria di 1^ grado Gaudiano (Centro). «Spazi che – come spiegano gli assessori – sono stati adeguati e riqualificati in base alle nuove esigenze delle normative e dei piccoli alunni». Tra gli interventi svolti, quelli per un valore complessivo di 250mila euro che riguarda il “progetto 0-6 anni”. «Oltre ad aver completato la riqualificazione al “Girotondo” di Vismara, sono stati recuperati spazi ad uso esclusivo della fascia 2-3 anni, per l’introduzione della sezione primavera al “Grillo Parlante” e “Giardino Fantastico”. La sezione Primavera è un luogo di cura ed educazione che promuove la formazione e la socializzazione dei bambini favorendo il loro benessere psicofisico e lo sviluppo delle potenzialità affettive, cognitive, sociali e relazionali. La sezione accoglie bambini che compiranno due anni entro il 31 dicembre dell’anno scolastico di iscrizione. Si colloca in spazi adeguatamente progettati e allestiti all’interno della Scuola dell’Infanzia, in quanto è a tutti gli effetti una sezione della scuola, con la quale condivide il progetto annuale e specifiche esperienze, all’interno di un percorso educativo 2/6 anni.  Le insegnanti della sezione Primavera accompagnano i bambini nel delicato processo di crescita, nel rispetto dei loro tempi e mettendo a disposizione un ambiente “pensato”, ricco di stimoli e materiali diversificati, creando attraverso il gioco ed esperienze, opportunità di apprendimento, relazione e scoperta». 

Oltre agli interventi interni, anche quelli esterni: circa 100mila euro sono i fondi destinati al progetto di riqualificazione delle aree esterne di nidi e materne comunali. Tra le scuole queste anche Ambarabà, che da quest’anno ospita spazi ancora più ampi dedicati alla creatività dei più piccoli. 

La visita di questa mattina agli istituti pesaresi si è conclusa alla Gaudiano «qui, sono stati creati nuovi spazi per far fronte alle nuove esigenze scolastiche post pandemia, interventi realizzati grazie all’utilizzo dei fondi Covid-19». Per concludere, un in bocca al lupo da parte del sindaco e assessori a «bambini, ragazzi, dirigenti, personale scolastico e insegnanti, che furante la pandemia hanno fatto un lavoro straordinario a distanza. Buona scuola a tutti».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here