Scuola: 26 autobus in più, stewards e controllori nelle fermate

0
226

PESARO – Nelle giornate del 1° e 6 settembre scorso si è riunito, in videoconferenza, il Tavolo tecnico di coordinamento per il raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano, per l’esame delle problematiche riguardanti il trasporto della popolazione studentesca, nell’ambito di un unico turno di ingresso e uscita dai plessi scolastici, previste per le Regioni in fascia bianca e gialla.

Come noto, le disposizioni adottate dal Governo prevedono che, nelle Regioni in zona bianca e gialla, l’attività scolastica sia svolta in presenza al 100% e sia consentito nel trasporto pubblico locale un coefficiente di riempimento non superiore all’80%.

Il confronto all’interno del Tavolo di coordinamento è stato improntato da parte di tutti i componenti alla massima collaborazione nella consapevolezza che l’avvio dell’attività scolastica in presenza al 100% rappresenta un passaggio fondamentale per la ripartenza del Paese. Il Prefetto ha apprezzato l’impegno con il quale il mondo della scuola e il settore del T.P.L. (Trasporto Pubblico Locale) hanno lavorato per assicurare un positivo riavvio dell’anno scolastico. 

Il gestore del T.P.L. si è impegnato, alle condizioni date (capienza all’80%) che per l’avvio del nuovo anno saranno utilizzati un numero complessivo di 311 mezzi (26 mezzi aggiuntivi rispetto al periodo pre-covid) che consentiranno di ampliare la capacità di trasporto locale urbano ed extraurbano a circa 12.400 posti, rispetto ad una stima ragionevole di una popolazione studentesca trasportata quantificabile intorno a 11.400 studenti.

Sono stati confermati i 18 nuovi stalli di sosta, già individuati nel decorso anno scolastico, per prevenire la possibilità di assembramenti in entrata e in uscita dai mezzi di trasporto.

 I controlli alle fermate per l’osservanza delle misure di contenimento da parte degli studenti saranno svolti da stewards e controllori messi in campo dall’ente gestore del trasporto pubblico, dai vigili urbani, dagli ausiliari del traffico, con il supporto, nei casi di necessità, delle Forze di Polizia, da espletarsi prioritariamente, nell’ambito dei piani di controllo del territorio.

 E’stata disposta una costante attività di monitoraggio da parte del Tavolo di coordinamento che interverrà tempestivamente qualora fossero segnalate situazioni di criticità nella Provincia.

Il Prefetto Tommaso Ricciardi confida nell’impegno di tutti affinchè l’inizio dell’anno scolastico avvenga nel massimo rispetto delle misure di contenimento previste dalle vigenti disposizioni e sia improntato alla massima collaborazione interistituzionale, attraverso un  continuo dialogo finalizzato a corrispondere alle attese degli studenti e delle famiglie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here