Riaperto il “Centro Gioco Gas Gas” e ripartiti i doposcuola nell’Ambito 6

0
42

FANO – Dopo la pausa estiva e con l’avvio delle attività invernali, ha riaperto il “Centro Gioco Gas Gas” nella sede di via Campania 3 (nei locali sotto la scuola Nuti): uno spazio di condivisione tra genitori e figli attraverso attività ludico-ricreative e di aggregazione, fruibile da tutte le famiglie della nostra città.

“Uno spazio sempre più accogliente e articolato negli interventi in grado di offrire un prezioso servizio educativo   – spiega l’Assessore al Welfare di Comunità e Presidente dell’ATS 6 Dimitri Tinti –  perché promuove attività che diffondono la cultura dell’infanzia e la funzione del gioco, favoriscono l’autonomia, la creatività e la capacità relazionale dei grandi e dei piccoli, cioè una laboratorio concentrato che sperimenta buone prassi di comunità educante”

Il centro accoglie bambini e bambine di età compresa tra i 3 e gli 11 anni insieme ai loro genitori, il mercoledì ed il sabato pomeriggio dalle ore 16.00 alle ore 19.00. L’accesso è gratuito e le attività sono ideate e guidate da personale specializzato.

Per rispondere agli interessi e ai bisogni delle diverse fasce d’età,  il centro gioco diversifica spazi ed attività: uno “spazio morbido” e per la motricità espressiva, uno spazio del libro e della narrazione, giochi di travestimento, giochi di ruolo, strutturati e di squadra, laboratori creativi e area  conversazione e relax per i genitori.

Oltre al Centro Gioco, nella sede del Gas Gas sono già attivi altri servizi dedicati ai bambini, ai ragazzi e ai loro genitori.

– Il centro compiti ed aggregazione, con apertura di quattro pomeriggi a settimana, per fare prima i compiti insieme con l’aiuto di educatori e poi divertirsi con giochi e laboratori.

– Gruppi Laboratoriali e ludici per ragazzi e ragazze curati da educatori che si svolgono parallelamente ai gruppi genitori ma sono aperti a tutti i bambini e ragazzi dai 6 agli 11 anni.

– Il gruppo genitori curato da assistenti sociali e psicologa che amplificano e potenziano il sostegno reciproco che nasce dalla condivisione e riflessione su temi, pensieri e fatiche che accomunano tutti i genitori.

– Gruppi adolescenti curati dall’équipe di animazione territoriale, dove viene proposta la proiezione di anime, tornei di biliardino, giochi di ruolo, giochi in scatola.

“L’offerta per famiglie, bambini e ragazzi – conclude Tinti –  si completa nella sua dimensione territoriale con il progetto di rete “compitinsieme” che vede l’apertura di un doposcuola in tutti i comuni dell’Ambito Sociale 6 ed il rafforzamento degli oratori fanesi di Cuccurano e S. Orso: ciò è stato reso possibile grazie alla sinergia fra tutti i Comuni dell’ATS 6 (Fano, Fratte Rosa, Mondavio, Mondolfo, Monte Porzio, Pergola, San Costanzo, San Lorenzo in Campo, Terre Roveresche) e la rete del volontariato e del Terzo Settore: desidero ringraziare le realtà associative che si sono messe in gioco e hanno collaborato al progetto perché senza la loro dedizione non potremmo fornire questo prezioso e concreto sostegno a molte famiglie più vulnerabili”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here