Referendum trivelle, il M5S di Fano invita i cittadini a votare ‘Si’

20
1569

FANO – “Facciamo un ultimo accorato appello a tutti i cittadini per andare a votare domenica prossima al referendum sulle trivelle ed a votare SI.
In questi ultimi giorni qualcuno ha tirato fuori la testa da sotto la sabbia perché costretti dallo scandalo di “Trivellopoli” in Basilicata, dall’incidente in Francia con lo sversamento di 380mila litri di greggio e dal servizio mandato in onda dalla nota trasmissione televisiva “Piazza Pulita” sulle trivelle al largo delle nostre coste dove si denuncia lo sversamento di 54 milioni di litri di acqua contaminata nel 2015 e di 1,2 miliardi di litri dalle 36 piattaforme dell’ENI operanti nel Mar Adriatico. Inoltre molte delle piattaforme sono prive di VIA (Valutazione di impatto ambientale) in quanto sono state costruite più di 30 anni fa quando non vigeva ancora l’obbligo di tale pratica, la metà delle piattaforme hanno più di 40 anni e pertanto non sottoposte a VIA, inoltre ci sono diverse piattaforme “non operative” e “non eroganti” ma con i permessi in essere, poiché conviene avere l’autorizzazione piuttosto che smantellarle, quindi il rinnovo delle autorizzazioni non sono altro che un regalo alle solite lobbies.
L’appello lo facciamo anche al nostro Sindaco, non basta scrivere al Ministero per avere conferma di quanto denunziato dalla trasmissione televisiva Piazza Pulita, ma sarebbe opportuno da parte sua e della maggioranza che lo appoggia un invito ad andare a votare a tutti i cittadini fanesi.
L’energia fossile è il passato mentre il futuro è e deve essere rinnovabile.
Non dobbiamo aspettare che finisca il gas ed il petrolio per passare alle energie rinnovabili. L’età della pietra non è finita perché sono finite le pietre.
VOTA SI PER DIRE NO ALLE TRIVELLE”.

Lista Civica MOVIMENTO CINQUE STELLE FANO – movimento5stelle.it

20 COMMENTS

Rispondi