Progetto “Una stanza tutta per sé”: Soroptimist International Club Pesaro dona un kit con sofisticate strumentazioni alla Polizia di Stato.

0
1

Nell’ambito del Progetto Nazionale denominato “Una stanza tutta per sé”, il cui scopo è incoraggiare le donne che subiscono violenza a rivolgersi alle Forze dell’Ordine e sostenerle nel delicato momento della denuncia, l’associazione Soroptimist International Club Pesaro ha fatto dono alla Polizia di Stato di “Una stanza tutta per sé portatile”, ovvero di un kit comprensivo di sofisticate strumentazioni, da utilizzarsi a supporto della verbalizzazione.

Il progetto in argomento è stato oggetto di un protocollo d’intesa siglato lo sorso 25 novembre in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne, dal Capo della Polizia – Direttore Generale della P.S. Prefetto Franco Gabrielli e dai rappresentanti dell’associazione Soroptimist International, mirato a promuovere l’importante iniziativa.

In tale contesto, nella mattinata di oggi la Presidente del Soroptimist International Club di Pesaro Patrizia Bontempelli ha consegnato al Questore di Pesaro Urbino Dott. Michele Todisco una valigetta contenente un computer portatile, collegato ad un sistema di registrazione audio-video dotato di software autonomo, scheda di acquisizione e microcamera ad altissime prestazioni, che successivamente verrà assegnata in dotazione al personale specializzato della Squadra Mobile. 

Si tratta di un valido ausilio investigativo che permetterà, laddove necessario, agli inquirenti di raccogliere le testimonianze delle vittime di atti persecutori in tempi più brevi, contribuendo così a ridurre al minimo il loro disagio 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here