Pesaro è focolaio satellite. Diventerà zona rossa ? Rezza (Iss) non abbassare la guardia

0
535

La provincia di Pesaro potrebbe essere dichiarata zona Rossa e questo perché sono in aumento i casi di positività non solo nella provincia di Pesaro e Urbino ma anche nel resto della regione dove il decreto del Governo non è in vigore. Forza Italia chiede un intervento deciso del Governatore Ceriscioli. Lo stesso presidente della regione questa mattina in aula ha dichiarato di aver parlato con il ministro della Salute dicendosi preoccupato e ha auspicato interventi di contenimenmto anche sul resto del territorio regionale. Credo che l’estensione della zona rossa vada riformata e rimodulata e potrebbero esserci altre zone da coprire” – ha detto il direttore del dipartimento Malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Gianni Rezza –, intervenendo a Sky-Tg 24 Timeline. C’è la necessità di mantenere le misure prese finora e c’è l’esigenza di estendere la zona rossa sulla base dell’incidenza di diffusione del nuovo coronavirus”. Quanto ai focolai, ha concluso Rezza, “quello principale è relativo al basso lodigiano, poi ci sono dei focolai satelliti come quello di Bergamo, quello in Veneto e a Pesaro“. “Per ora la situazione è sotto controllo ma – ha concluso – non bisogna comunque abbassare la guardia”.

Rispondi