Parcheggia l’auto a Monte Giove. I ladri rompono i vetri e rubano tutto (foto)

15
4464

FANO – Quando arriva la primavera, la collina di Monte Giove a due passi da Fano, diventa meta di passeggiate e attività sportive di vario genere da parte di tante persone. Ed è quello che ha fatto nel tardo pomeriggio di ieri anche un medico in servizio all’ospedale di Fano con figlio e cani al seguito. Arrivato sul punto più alto, l’uomo ha parcheggiato l’auto all’inizio della salita che conduce all’ingresso dell’Eremo e ha fatto un giro a piedi per godere del panorama meraviglioso che quel luogo offre tutto l’anno. Purtroppo al suo ritorno l’amara sorpresa. L’auto (nella foto) aveva un finestrino frantumato e dentro gli oggetti personali spariti. Tra questi i documenti personali, le carte bancomat e di credito, il badge aziendale e persino le chiavi di casa. A segnalare la brutta avventura è stata la moglie del medico: “Con questa segnalazione, vorrei mettere in guardia tutti coloro che in questi giorni decideranno di passare qualche momento di relax a contatto con la natura a Monte Giove, evitate di  lasciare nell’auto oggetti di valore, soprattutto alla vista di chiunque.”  Al di là del danno, in questi casi, bisogna poi considerare il tempo che ci vuole per espletare la trafila burocratica per il blocco delle carte, con la denuncia alle forze dell’ordine, e il disagio per il cambio della serratura di casa. Quindi meglio un accorgimento in più prima che dover arrabbiarsi e perdere tempo poi.

FOTO: OCCHIO ALLA NOTIZIA – FANO TV

6dbcb157-3b0b-4e1e-a30a-bbb6fe9f91cc

6966ec9f-5478-491a-9624-fbd7e3ca33d4

a84853a6-425e-41c3-88b4-a751f0ec37f7

0133683b-6515-4c2e-920a-77fc0e5154c4

ab4ef4f3-52b3-4dac-a33f-de1d7670a2d1

auto-danneggiata (2)

auto-danneggiata (3)

15 COMMENTS

  1. Bisogna stare attenti alle borse giovedì scorso a mia nuora in centro alla libreria Rusconi con la borsa sul passeggino della piccola un attimo per prendere un libro gli anno sfilato il portafogli della borsa li vicino c erano tre ragazze non per i soldi ma di ritrovare i documenti non si vive più tranquilli

Rispondi