Maltempo: aperta la diga del Furlo. Le immagini spettacolari della cascata d’acqua

Maltempo: aperta la diga del Furlo. Le immagini spettacolari della cascata d’acqua

FERMIGNANO – Le piogge abbondanti hanno costretto l’Enel a aprire la diga del Furlo. Grazie a queste immagini spettacolari realizzate da un nostro Reperter di Strada (Willy), vi mostriamo la forza dirompente dell’acqua che forma una cascata impressionante.

BREVE STORIA DELLA DIGA DEL FURLO: Sul fiume Candigliano, in Comune di Fermignano, è ubicata la diga del Furlo finita di realizzare nel 1922. E’ del tipo ad arco gravità, alta 59 metri con uno sviluppo del coronamento di 50 metri ed è una tra le più famose e spettacolari del centro Italia. Alimenta la centrale idroelettrica posta poco più a valle e ha causato un aumento del livello del Fiume Candigliano per una lunghezza di 3km, creando un lago artificiale. L’accesso alla diga è situato in sponda sinistra e conduce al locale di guardi adi cui, proseguendo sul coronamento, si raggiunge la sponda destra dove è ubicata la camera di manovra dello scarico di fondo. La quota di massimo invaso è di 175,68 m.s.l.m e le quote di minima e massima regolazione rispettivamente di 169,16 m.s.l.m e 174,69 m.s.l.m. La centrale idorelettrica, localizzata in origine ai piedi della diga è stata completamente distrutta durante il secondo conflitto mondiale. La nuova centrale è stata ricostruita più a valle nel 1952. (Fonte: Riserva Naturale Statale Gola del Furlo)

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com