L’impero Romano torna a vivere grazie a La Fano dei Cesari

0
192

FANO – Fanum Fortunae – La Fano dei Cesari è pronta a far rivivere un’epoca leggendaria, trasformando Fano (nelle Marche) nell’antica città romana dall’11 al 14 luglio. Per quattro giorni, la città si immergerà in un’atmosfera magica, riportando in vita i fasti di 2000 anni fa con accampamenti, riti suggestivi, epiche battaglie e la straordinaria corsa delle bighe sotto l’imponente Arco d’Augusto. Sarà un evento vibrante, animato da oltre 2000 figuranti, tra professionisti e appassionati cittadini delle quattro ardenti Fazioni (Cinghiale, Delfino, Lupo e Volpe), tutte pronte a contendersi il prestigioso titolo finale.

Questa manifestazione, unica nel suo genere, organizzata dall’amministrazione comunale e dalla Proloco Fanum Fortunae, con il prezioso supporto delle associazioni Colonia Ivlia Fanestris, Simmachia Elleon e Noi di Sant’Orso, accoglierà rievocatori storici provenienti da ogni angolo d’Italia. Tra questi, i greci della Simmahia Ellenon di Fano e i Figli del Sole, Epika mentre i gloriosi romani vedranno schierati la Colonia Ivlia Fanestris di Fano, Decima Legio, Legio XIII Gemina, Centuria Picena, Legio I Minervia, Civiltà Romana, III Coorte Pretoria, Ludus Aemilius, Legio IX Augusta, Legio XVI Flavia, Legio II Parthica. I fieri celti saranno rappresentati da Teuta Senones Pisaurenses, Kaitorikes, Furor e Aes Cranna.

Le associazioni storiche creeranno veri e propri accampamenti nel cuore della città, dove insceneranno riti antichi, combattimenti spettacolari e danze rituali. Passeggiando per le vie del centro, sarà facile imbattersi in pattuglie romane, emozionanti simulazioni di battaglie e autentici mercatini che rievocano la Roma imperiale. Le Fazioni saranno protagoniste di esibizioni mozzafiato e spettacoli avvincenti fino al culmine dell’evento: domenica 14 luglio. In questa giornata epica, l’arena del Pincio vedrà sfilare circa 1.500 cittadini in abiti romani, pronti a sfidarsi nella corsa delle bighe che, sotto le stelle, concluderà in grande stile questa straordinaria rievocazione storica.

Questo in sintesi il programma dall’11 al 14 luglio:

L’inaugurazione si svolgerà giovedì 11 luglio alle ore 21 con il rito del “Sacro fuoco” e l’accensione del braciere della Fanum Fortunae. Il tutto sarà accompagnato dallo spettacolo di danza di Chiaradanza.

Gli accampamenti del Pincio, a cura di Simmachia Ellenon di Fano, saranno pronti già dalle 18 e sarà possibile visitare mercatini e partecipare a dimostrazioni didattiche, ricostruzioni militari e artigiani.

Sempre dalle 18, nell’area San Michele, la Colonia Ivlia Fanestris ricostruirà l’antico mercato (Macellum), arricchito con arti e mestieri antichi. Presenti curiosità sulla vita dei legionari romani e delle Vestali. Alle 20, nell’antica domus romana, ricostruzione di una ambientazione romana e spettacoli di musica e danze antiche.

Venerdì 12 luglio è il giorno della Fano dei Cesarini con i bambini che saranno protagonisti di una serie di attività a loro dedicate. Alle 17,45 è previsto il raduno delle 4 Fazioni in Piazza XX Settembre per poi sfilare con le bighette verso il Pincio. Dalle 18.30 via ai giochi come “Attenti ai galli”, “Le anfore della Fortuna”, “Le sabbie del tempo”, Corsa delle super bighette (dedicato ai bimbi con disabilità) e a seguire quella delle bighette. Al termine delle attività cena per i bimbi e le loro famiglie (ore 20.45 Thermopolium).

Alle 21, nell’Arena del Pincio, spettacolo (Ludi Gladiatori) a cura del gruppo storico Lvdvs Aemilius. Alle 22 gran spettacolo di danza a cura di Accademia dello Spettacolo.

Sabato13 luglio si comincia alle 19 con Ludi Fortunae, sfida si spettacoli ed esibizioni delle 4 Fazioni. Alle 20.30 Bacchanalia, festa delle Fazioni in costume romano con cena tipica (info 389.0069855).

Alle 21 nell’Arena del Pincio andranno in scena i combattimenti e la battaglia scena con il protocollo S.C.A.B. a cura di Epika. Dopo il sorteggio dell’abbinamento biga con auriga, alle 22 si potrà assistere a “Tra rito e mito: Nettuno il Dio delle Acque”, spettacolo della Colonia Ivlia Fanestris alla scoperta di una nuova storia, in una suggestiva atmosfera con musica, danze, giochi e tanto altro.

Domenica 14 luglio il grande e spettacolare finale che vedrà la sfilata di circa 2000 figuranti transitare sotto l’Arco d’Augusto (ore 20) e la corsa delle bighe a chiudere la manifestazione (ore 21.30 circa).

L’accesso alle tribune per gli spettacoli di sabato e quelli della domenica è a pagamento, info su livetcket.it e 389.0069855.

Programma completo su www.fanumfortunae.eu

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here