Letteratura, teatro e fotografia: il primo weekend del Carnevale inizia già dal venerdì

0
351

FANO – Il primo weekend carnascialesco sarà ricco di eventi. Si partirà già dal venerdì con una giornata fatta di letteratura, teatro e grande fotografia. La giornata verrà però anticipata da un appuntamento dedicato a grandi e piccini in programma per le 16.30 presso la Mondadori Book Store di Piazza XX Settembre. Stiamo parlando di “El Pinòchi fanés”, progetto ideato dal maestro e poeta dialettale Elvio Grilli che vede il patrocinio e la collaborazione di Aispod, Ente Carnevalesca, Associazione Culturale Le Persich, Fondazione Cassa di Risparmio di Fano e Comune di Fano. Grilli, in onore della Fano città delle Bambine e dei Bambini e grazie all’amicizia che lo lega a Manuel De March e alla sua famiglia, ha pensato di tradurre in dialetto alcuni passaggi della favola di Collodi, in onore ai Trucioli di Pinocchio, il libro che parla della storia di De March, e di farne un premio artistico letterario riservato agli alunni delle scuole elementari fanesi. Gli elaborati dovranno essere consegnati presso la libreria Mondadori entro il 14 marzo mentre la proclamazione dei vincitori sarà sabato 21 marzo in Sala della Concordia, in occasione della giornata mondiale della sindrome di down. I primi classificati delle due sezioni riceveranno una penna in legno realizzata direttamente da Manuel De March, quello che per tutti è ormai “El Pinòchi de Fan”.

Alle 19 in punto via alle attività del Palazzo del Carnevale gestito da Comunica Srl che, per il suo esordio, avrà l’onore di ospitare un grandissimo attore italiano. Giorgio Colangeli, che ha lavorato per il cinema e la televisione con registi del calibro di Marco Tullio Giordana, Ettore Scola e Paolo Genovese, sarà protagonista di “Una serata all’inferno” nella quale reciterà i canti XXI, XXII e XXIII dell’inferno dantesco. Un appuntamento di cultura e teatro che darà la possibilità al pubblico, al termine dello spettacolo, di godere della compagnia dell’attore stesso, tra chiacchiere e un calice di vino. Un’iniziativa resa possibile grazie anche alla collaborazione on il Rotary Club Fano.

Il venerdì carnascialesco terminerà alle 21 al Caffè Centrale con il primo appuntamento a tema fotografico, ralizzato grazie all’associazione Centrale Fotografia. All’interno di uno dei più storici locali della della città, si svolgerà l’inaugurazione della mostra “I pannelli fotografici del Carnevale di Fano 2019” con i lavori di oltre 100 fotografi che hanno immortalato l’ultima edizione del Carnevale di Fano, nell’ambito del Concorso Nazionale Fotografico.

Rispondi