La prima “giornata del mare”

0
491

PESARO – Tra le recenti modifiche introdotte nel Codice della Nautica da diporto
rientra, al novellato articolo 52, l’istituzione della “Giornata del mare”, riconosciuta
dalla Repubblica Italiana il giorno 11 aprile di ogni anno, al fine di sviluppare la
conoscenza e la cultura del mare inteso come risorsa di grande valore culturale,
scientifico, ricreativo ed economico.
Questa mattina, presso la sede della Capitaneria di Porto di Pesaro, si è
svolta così la prima “Giornata nazionale del Mare”, con un incontro formativo che ha
visto protagonisti i bambini della Scuola Primaria Collodi accompagnati dai loro
insegnanti. Gli uomini e le donne della Guardia Costiera, il Presidente ed i Soci della
locale Sezione della Lega Navale Italiana hanno guidato le classi in un dedicato
percorso di formazione in cui è stato affrontato il tema del mare come risorsa
comune da preservare e proteggere, riscuotendo un fortissimo interesse dai bambini
che hanno partecipato con grande entusiasmo e viva curiosità all’evento in parola.
Successivamente i bambini sono stati accompagnati in porto dove ad
attenderli c’erano gli equipaggi della Guardia Costiera e numerosi Soci della Lega
Navale Italiana di Pesaro, i quali hanno avuto la possibilità di mostrare ai
giovanissimi studenti le Motovedette in dotazione alla locale Capitaneria di Porto,
adibite alla Ricerca e Soccorso ed alla Polizia Marittima e due grandi imbarcazioni a
vela e motore utilizzate per il diporto nautico.
Al termine dell’evento, i bambini sono tornati a scuola portando con loro il
ricordo delle tante cose viste ed apprese, al fine di sviluppare la cultura del mare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here