Irruzione in villa. Donne minacciate da quattro rapinatori armati

1
576

Una banda di rapinatori ha fatto irruzione alle 2 della scorsa notte in una villa bifamiliare isolata a Fermignano, dove si trovavano cinque donne, tra cui tre adolescenti. Nella villa abitano due imprenditori del luogo, del settore zincatura, in questi giorni all’estero per lavoro. Pistole alle mano, i banditi hanno intimato alle padrone di casa di indicare dove fossero le casseforti. Spaventate, lo hanno fatto, fornendo anche la combinazione per l’apertura. Dentro c’erano oggetti preziosi e denaro per un ammontare complessivo di 30 mila euro. I banditi sono fuggiti con la refurtiva e con l’auto di famiglia, una l’Audi ritrovata dai carabinieri in fondo alla proprietà, a circa un kilometro di distanza. Dei malviventi (almeno quattro tutti armati, probabilmente dell’Est Europa) si sono perse le tracce. Le donne sono in stato di choc, ma non hanno lesioni.
Sul posto i carabinieri di Fermignano e Urbino.

1 COMMENT

  1. oramai fanno i week end in Italia ..tanto hanno capito che se va bene tornano con i soldi ,se va male e la vittima si ribella si prendono un bel gruzzoletto di risarcimento ..meglio di così!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here