Investito da uno scooter mentre attraversa la Statale. E’ grave (foto e video)

36
12380

FANO – Grave incidente stradale poco dopo le 19.30 di oggi, lunedì 1 agosto, sulla Statale Adriatica in zona Gimarra a Fano all’altezza della strada che porta a Roncosambaccio. Un uomo di 85 anni che abita poco distante dal luogo dell’incidente è stato investito da uno scooter condotto da un 45enne fanese mentre attraversava la Nazionale per andare probabilmente nella pista ciclabile per la consueta passeggiata serale. Il motociclista che viaggiava in direzione Pesaro non si è accorto dell’anziano e lo ha centrato in pieno. Nell’urto l’85enne è finito violentemente a terra ed è stato soccorso da Icaro 1 (video) e portato all’ospedale regionale di Ancona. Sul posto anche la Polizia Locale. Il traffico è stato interrotto in ambedue i sensi di marcia per circa un’ora.

 

WhatsApp Image 2016-08-01 at 19.56.12

WhatsApp Image 2016-08-01 at 19.55.59

WhatsApp Image 2016-08-01 at 19.55.56

36 COMMENTS

  1. Io abito all’altezza della palestra , e’ qui tutti sfrecciano fregandosene dei limiti di velocità . Non si riesce ad attraversare le strisce pedonali.

  2. Foto e video sono mie..purtroppo quella curva a S e’ molto pericolosa. Spero che il signore anziano se la cavi, purtroppo quello non è il punto più indicato per attraversare la statale…arrivando da Fano la visuale alla prima curva a destra e’ praticamente nulla, ed è difficilissimo evitare un qualsiasi ostacolo ( qualunque esso sia ). Lo dice uno che fa per lavoro quella strada almeno 4 volte al giorno

    • Luca lì ci sono i 50 di limite? Se si rispettassero i limiti o si superassero di poco molti incidenti come questo non ci sarebbero… Tra Fano e Pesaro neanche il pulmann di linea li rispetta!!

    • Giovanni tu hai ragione, non lo metto in dubbio, ma fatto sta che questa strada ( 50 orari o no ) e’ una strada ad altissima densità di traffico, di tutti i generi: Da Tir a ciclisti che pur avendo una pista ciclabile a 5 mt occupano tutta la carreggiata. La tratta Fano-Pesaro e’ troppo spesso caotica ed è l’unica percorribile per collegare le due città in tempi congrui..detto ciò, una persona se viene investita anche ai 50 orari rischia la morte, come ha rischiato anche lo scooterista. Usare sempre le strisce pedonali ( innanzitutto) e avere occhi davanti, dietro ed ai lati. In 25 anni che percorro quella strada ne ho viste troppe

    • Sono d’accordo Luca adesso poi il pezzo dal fosso fino a Pesaro nelle ore centrali è rischiosissimo…. Una volta c’erano sempre le pattuglie che servivano da deterrente adesso ormai non si vedono quasi più e la gente va troppo forte….

    • I 50 km orari … sarà mai possibile che per andare da Pesaro a fano ci vuole mezz ora?? Spero continuno a fare le multe a tutte le macchine parcheggiate lungo la statale

    • C’è anche da dire che comunque le auto dei bagnanti, parcheggiate a destra e sinistra, sono un po’un rischio perché non ti fanno vedere chi attraversa.. lo vedi quando la persona è nel mezzo della carreggiata.. dopo anche se uno fa i 70km/h non penso riesca a non prenderlo.

  3. secondo la telecronaca ,l’unico problema era che i poveri automobilisti hanno dovuto pazientare per poter caricare il povero signore !!! Allucinante ..una Fano città di macchine e scooter che girano a velocità pazzesca fregandosene di tutto e tutti ,un unico semaforo davanti ai carri che dura tre secondi per pedoni e 15 minuti per macchine !! e pure si lamentano !Fano ,la città delle macchine ,alle quali tutto è concesso e dovuto ..asfaltano le strade ,ma non lasciano neppure una sottile striscia per pedoni e biciclette solo immensi parcheggi con auto a destra e sinistra ,via del moletto e gimarra poi completamente in balia di folli che sfrecciano come impazziti ,nessun vigile ,nessun controllo !! MA DOVE LI TENGONO I VIGILI ? io giro in bicicletta e vedo bene quello che succede . forse la gente è pigra e disinformata ,ma il comune e gli assessori alla viabilità scoraggiano ogni forma di civiltà!! Vai a Pesaro e vedi biciclette ,ciclabili poi vieni a Fano e sembra di essere Bombay nelle strade di periferia più caotiche !! ci sono macchinoni che sfrecciano pure per il corso per andare a prendere l’aperitivo ! potessero entrerebbero nel bar !e noi in bici dobbiamo fare gimcana tra le macchine ,strisciare tra i muri e rischiare la vita ed i pedoni ? e gli anziani in carrozzella? pensare solo agli automobilisti è vergognoso!! E DECIDETEVI A METTERE UN SEMAFORO ALL’ALTEZZA DELL’EXTRASPA ,GIMARRA E STRISCE BEN EVIDENTI !!.

Rispondi