Il ritorno alla vita dei Fanesi dopo il lockdown. Controlli delle forze dell’ordine

0
170

FANO – La movida Fanese ha scaldato i motori nel primo sabato dopo la fine del lockdown. Ieri, complice una serata di stampo estivo, molte persone soprattutto giovani, hanno scelto di trascorrere qualche ora di svago in compagnia di amici, nei luoghi simbolo del tempo libero come piazza XX Settembre. Le immagini girate dai nostri operatori con i cellulari poco prima della mezzanotte, mostrano la presenza di numerosi avventori nei locali e i controlli da parte delle forze dell’ordine. Controlli che sono proseguiti anche nel lungomare del Lido, dove sono presenti alcuni locali di grido. “Non è sempre facile garantire le distanze tra le persone – ci dice una cameriera di un locale tra i più gettonati – ma noi abbiamo fatto il massimo per garantire la sicurezza dei nostri clienti, rispettando tutte le norme imposte dal Decreto del Governo”. In giro per l’Italia le immagini di assembramenti in strada o vicino ai luoghi di ritrovo come pub e bar, hanno messo in allarme numerosi sindaci, soprattuto nel Nord dove la curva dei contagi scende più lentamente. Molti hanno minacciato di far chiudere i locali se non verranno rispettate le regole. A Fano la situazione per ora è tranquilla con zero contagi e terapie intensive vuote. Ma è presto per abbassare la guardia. Bisogna continuare a mantenere le distanze di sicurezza di almeno un metro, anche quando si è con gli amici.

Il Lido di Fano (immagine sotto)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Pesaro è viale Trieste ad essere stata presa d’assalto nel pomeriggio da centinaia di persone. File e assembramenti davanti ai locali come le gelaterie e le pizzerie. In tanti hanno indossato la mascherina, in molti però hanno preferito tenerla abbassata sotto il mento. Il sindaco Matteo Ricci (lunedì ospite in diretta su Fano TV alle ore 21) ha rinnovato l’invito ai Pesaresi a mantenersi sparsi. Oggi, tempo permettendo si replica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here