Guida turistica digitale di Fano: dieci piccoli video per promuovere la città

0
109

FANO – “Fano, le parole e le immagini”: pillole video che raccontano la città di Fano da diffondere in tutta Italia attraverso sito e social. È un’altra iniziativa di Passaggi Festival, che si aggiunge a quelle già messe in campo dall’inizio dell’isolamento per il coronavirus (il giornale online Notiziario Culturale e gli incontri con gli autori in video-chat di Passaggi Digitali).

Dopo quella cartacea “Fano – Passaggi in città” presentata lo scorso anno, arriva, dunque, la guida turistica digitale in video, realizzata in collaborazione con l’assessorato al Turismo e agli Eventi del Comune di Fano. “Brevi video di due minuti o poco più – annuncia l’assessore Etienn Lucarelli – che valorizzeranno le caratteristiche storiche e artistiche, le peculiarità turistiche della città di Fano, e che saranno diffusi in tutti i canali web e social sia del Comune sia di Passaggi, così da contribuire alla ripartenza di Fano. È un modo per portare al di fuori della città l’arte, la storia e la bellezza di Fano, in un anno in cui la stagione turistica dovrà fare i conti con la pandemia”.

L’idea è del direttore di Passaggi, Giovanni Belfiori, che ha potuto rilevare quanto pubblico da tutta Italia attirassero le iniziative lanciate in questi due mesi. “Passaggi Festival è seguito da persone che abitano in tutto il territorio nazionale – spiega Belfiori – lo stiamo riscontrando anche in questo periodo. Coloro che partecipano alle iniziative online, ci scrivono da quasi tutte le regioni italiane. E allora ci siamo detti: perché non approfittare di questo pubblico per far conoscere meglio la nostra città?”.

Nei video alle immagini di sei luoghi del centro storico e quattro del mare (dall’arco di Augusto alle casette dello Squero), si affiancano le parole di Manuela Palmucci e Ippolita Bonci Del Bene. La prima, guida turistica professionista ed esperta di storia locale, racconta il luogo svelandone storia e segreti; la seconda, filosofa e curatrice della guida di Passaggi, chiude con una breve lettura dedicata al sito in questione.

“Voglio sottolineare – conclude Belfiori – che l’intera operazione di marketing culturale è a costo economico zero, grazie alla disponibilità di tanti professionisti, a cominciare da Manuela e Ippolita. Il montaggio e la post-produzione sono di un esperto del settore quale Giacomo Temeroli; la grafica dei video è di Federica Falciasecca, giovane creativa fanese che aveva già ridisegnato il logo di Passaggi Festival; la voce narrante è di Teodoro Bonci Del Bene; le immagini di corredo sono frutto della generosità dei fotografi del gruppo Facebook Fano da scoprire”.

Il primo video su Porta Maggiore è online su questi canali: siti www.turismofano.com e www.passaggifestival.it; YouTube (Passaggi Festival, Visit Fano), Facebook (@visitfano, @fanocultura, @passaggifestivalfano), Twitter (@passaggicultura), Instagram (@passaggifestival, @visit_fano, @fano_cultura).

www.passaggifestival.it

 

Rispondi