Festa della Solidarietà, Centinarola si prepara a prendere vita

5
1601

FANO – E’ uno dei quartieri più popolosi della città ed è pronto a prendere vita dal 24 al 26 giugno per una tre giorni di musica, balli, attività sportive, stand gastronomici, attività sportive e tanta beneficenza.

Tutto pronto a Centinarola di Fano per la Festa della Solidarietà che si svolgerà il 24, 25 e 26 giugno nel parco a fianco il campo sportivo di via Monfalcone. La manifestazione, organizzata dall’associazione “Viviamo Centinarola”, con il patrocinio del Comune di Fano e il supporto della Proloco Fanum Fortunae, per il nono anno consecutivo contribuirà a rendere un quartiere solitamente lontano da eventi, vivace e pieno di vita.

La Festa della Solidarietà ha inoltre una duplice valenza: i visitatori, da una parte potranno godere di tre splendide serate usufruendo delle tante attività messe a disposizione dall’associazione Viviamo Centinarola e dall’altra contribuire a mantenere 2 bambini africani e a migliorare il quartiere. Il ricavato delle offerte libere per entrare alla festa e degli stand gastronomici, infatti, sarà destinato a 2 bambini adottati a distanza e ad acquistare un gioco da installare in un parco del quartiere.

“Dal primo anno della festa, siamo sempre riusciti a destinare soldi all’Africa e alla riqualificazione delle zone più frequentate dai giovanissimi – spiega la presidente di Viviamo Centinarola, Valentina Speranzini -. Ad eccezione di un paio d’anni, quando abbiamo deciso di donare il ricavato ai terremotati dell’Emilia e a quelli dell’Umbria. Inoltre – prosegue la presidente – all’interno della festa troveranno spazio anche associazioni come Telethon, Itaca, Auser, la protezione civile e tante altre, che avranno la possibilità di promuovere le proprie attività. Sono davvero molto soddisfatta di quello che, tutti gli anni, riusciamo a mettere in piedi con questo appuntamento e per questo devo ringraziare gli associati e i tanti volontari che non si risparmiano per rendere ogni singolo evento eccezionale”.

Tra i tanti collaboratori non può non essere citata la Pro Loco Fanum Fortunae, da sempre vicina a Viviamo Centinarola come conferma il presidente Etienn Lucarelli: “Viviamo Centinarola è stata una delle prime associazione ad entrare a far parte della famiglia Pro Loco – spiega Lucarelli – credendo fino in fondo all’importanza del volontariato all’interno dei quartieri. La tre giorni di festa che sta per iniziare inoltre, oltre ad avere un’importante valenza sociale e benefica, assume anche un ruolo fondamentale dal punto di vista turistico in quanto inserita nel programma eventi ufficiale della Pro Loco”.

5 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here