Fano: intensificati controlli nei luoghi di movida per prevenire contagi

0
175

In vista del prossimo fine settimana alla luce anche delle nuove disposizioni contenute nell’Ordinanza del Ministro della salute del 16 agosto scorso, in sede di Comitato Provinciale per l`Ordine e la Sicurezza Pubblica con la presenza dei Vertici provinciali delle Forze di Polizia, della Capitaneria di Porto, allargato ai rappresentanti dei Comuni di Pesaro, Urbino e Fano unitamente ai Comandanti delle rispettive Polizie locali, è stata disposta una rinnovata pianificazione con intensificazione dei servizi in linea con i modelli già adottati in occasione dei precedenti weekend.

In particolare, l`adozione del dispositivo di sicurezza, sarà volto ad assicurare la necessaria attività di controllo sul rispetto delle misure di contenimento del Covid-19 in occasione di eventi, manifestazioni in luoghi aperti al pubblico e negli spazi pubblici e nelle zone elette a simbolo del divertimento dei giovani e dei giovanissimi, nei cui confronti appare ancora attuale e pressante l’esigenza di una puntuale e costante opera di sensibilizzazione in ordine al pericolo di una nuova ondata di contagi.

In considerazione della perdurante necessità di scongiurare il rischio di una possibile
recrudescenza dell’epidemia, è stata ribadita l’esigenza che, in tutti i luoghi e presso le aree del territorio suscettibili di favorire assembramenti di persone, sia assicurata idonea attività di prevenzione, di vigilanza e monitoraggio sulle condotte non conformi alle prescrizioni in materia.

A questo riguardo è stata richiamata la recente circolare del Ministero dell’Interno, diramata a tutti i Sindaci, con la quale è stata sottolineata la necessità di un massimo coinvolgimento delle Polizie locali.

E’ stato richiesto alle Amministrazioni locali di assicurare l’impegno a garantire, in occasione delle manifestazioni, la piena osservanza delle misure e delle prescrizioni volte a prevenire la diffusione del Coronavirus.

Agli stessi rappresentanti dei Comuni presenti alla riunione è stata riaffermata l’importanza del loro prezioso contributo e attivo coinvolgimento, attraverso le consuete forme della
sensibilizzazione sia della popolazione che degli esercenti delle attività di somministrazione di alimenti e bevande presso le aree della movida affinché, nel vigilare attivamente sul rispetto delle misure di sicurezza e di distanziamento interpersonale, favoriscano una generale presa di coscienza da parte delle giovani generazioni in merito alle condotte da porre in essere ed a quelle da evitare, segnalando tempestivamente alle Forze di Polizia e alla Polizia locale le eventuali forme di assembramento che dovessero verificarsi negli spazi e nelle aree antistanti i propri esercizi.

E’ stata infine condivisa l’esigenza di rivolgere un forte appello ai cittadini, soprattutto ai più giovani, ad evitare forme di eccessivo concentramento di persone, ad utilizzare le mascherine nelle zone in cui è prescritto e a mantenere, in ogni caso, le previste distanze di sicurezza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here