Fano aumenta il suo patrimonio forestale aumentando le aree verdi

0
265

FANO – Il Comune di Fano mette un altro importante tassello nell’implementazione del patrimonio forestale aumentando le aree verdi in un totale di circa 10.000 metri quadrati.

Dopo la Festa degli Alberi dello scorso novembre che ha visto la piantumazione di un arbusto per ogni nuovo nato nel 2019, permettendo alla città di Fano di rinfoltire in 14 anni di celebrazioni ben 5 aree boschive per un totale di 9 ettari, Pavimental, attraverso l’azienda vivaistica Verde Ambiente, ha terminato in questi giorni il piano di riforestazione (“opere a verde e mitigazione ambientale”) relativo alle Opere Compensative che nello specifico riguarda la piantumazione nel territorio comunale di piante autoctone per l’assorbimento del carbonio e la piantumazione di alberi in numero doppio rispetto a quanti ne sono stati abbattuti per eseguire i lavori.

Le aree interessate sono quelle in corrispondenza del torrente Arzilla e intorno al fiume Metauro dove in un totale di 4.000 metri quadrati sono stati ricostruiti gli habitat naturali seguendo gli obiettivi nazionali dell’abbattimento dei gas serra.

Lungo la nuova bretella che porta a Fano Sud, nei pressi della caserma dei Vigili del Fuoco in Via Roma, in località Belgatto e a Sant’Orso sono invece stati piantati 240 alberi monumentali (querce, olmi, cipressi, aceri, frassini, ecc.) in ottemperanza alla legge regionale 6 del 2005 che prevede la piantumazione di 2 alberi per ogni albero abbattuto durante l’esecuzione dei lavori. A Sant’Orso inoltre sono stati piantati ulteriori 25 alberi e siepe di alloro a copertura della superstrada/autostrada.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here