Esuberi AUCHAN, Riciatti (SEL) chiede un tavolo sulla vertenza e maggiori controlli

0
1322

“Mentre il governo continua a comunicare in modo trionfale i dati, parziali, sulle nuove assunzioni con il Jobs Act, la realtà continua a porci di fronte all’emorragia di posti di lavoro, che pare senza fine”. Lo afferma l’on. Lara Ricciatti di Sel, che ha presentato questa mattina una interrogazione parlamentare sugli oltre 1.400 esuberi annunciati da Auchan, che interessano anche i punti vendita marchigiani di Ancona e Fano, rispettivamente con 36 e 16 esuberi. “Una vertenza che si preannuncia complicata, al pari delle altre che riguardano il nostro territorio – continua – e per la quale ho chiesto la tempestiva apertura di un tavolo presso il ministero del Lavoro e delle politiche sociali”.
“Assistiamo purtroppo ad una strategia che pare essere comune ai grandi gruppi economici che operano in Italia, quella di scaricare interamente sui lavoratori i costi delle scelte aziendali e della crisi economica. Un atteggiamento inaccettabile, sopratutto quando si tratta di aziende che fanno della responsabilità sociale d’impresa un asset comunicativo importante”.
Tra le ragioni che hanno portato agli esuberi, Auchan avrebbe richiamato anche “pratiche di concorrenza sleale”, sopratutto nelle regioni del Sud Italia, poste in essere da diversi concorrenti che non applicherebbero i contratti collettivi nazionali di categoria, utilizzando anche impropriamente contratti part-time per prestazioni lavorative a tempo pieno.
“Se tali affermazioni fossero confermate ci troveremmo di fronte ad un fatto di particolare gravità – aggiunge la deputata di Sel -, dove l’assenza di adeguati controlli da parte dello Stato è concausa di azioni aziendali che penalizzano esclusivamente i lavoratori, che si trovano a pagare da un lato il prezzo delle scelte del management non sempre efficienti, dall’altro l’incapacità dello Stato di far rispettare le regole sul lavoro. Anche su questo – conclude Ricciatti – ho richiamato il ministro Poletti, affinché promuova ed intensifichi controlli sulle pratiche elusive di diverse aziende, che colpiscono tanto i lavoratori quanto i concorrenti che rispettano la legge”.

Ufficio Stampa on. Lara Ricciatti

Angelo G. Leggieri – tel. 3383936753

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here