Dragaggio al porto di Fano, Seri e le associazioni sono pronti a chiedere lo stato di emergenza

0
1107

FANO – Continua l’emergenza causata dal mancato dragaggio al porto di Fano e sia la marineria che il Comune sono sempre più uniti nel criticare la Regione Marche. Per questo ieri mattina si è svolto in Municipio un incontro tra l’amministrazione e gli operatori del settore. Il sindaco Massimo Seri, con le associazioni che operano nel settore, è pronto a chiedere lo stato di emergenza al Governo e alla Regione. Secondo il primo cittadino bisogna riempire i 45.000 metri cubi della cassa di colmata di Ancona e l’amministrazione comunale ha 700.000€ a disposizione per questo intervento. Un problema presente solo nelle Marche, ha affermato il sindaco che non esclude legali nei confronti di chi non adempie ai propri doveri.
La Coomarpesca inoltre, ha richiesto che entro l’estate siano dragati tutti i 100.000 metri cubi per salvare l’economia del porto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here