Coronavirus, le disposizioni di mons. Dal Cin per la Santa Casa di Loreto

0
269

LORETO – A seguito delle disposizioni regionali emanate ieri in relazione all’emergenza Coronavirus (COVID 2019) e nella piena adesione alle indicazioni della Conferenza Episcopale Marchigiana, la Delegazione Pontificia per la Santa Casa e la Prelatura territoriale di Loreto, dalle ore 00.00 di mercoledì 26 febbraio alle 24 di mercoledì 4 marzo 2020 ha disposto quanto segue:

  • Sono sospese le celebrazioni pubbliche di sante messe feriali e festive. Le chiese tuttavia rimangono aperte per la preghiera personale, da intensificare in questo periodo di quaresima.
  • In sostituzione del precetto festivo e del Mercoledì delle Ceneri, i fedeli sono invitati ad un tempo conveniente alla preghiera e alla riflessione, aiutati anche dalla lettura della sacra scrittura, dalle letture spirituali e dalla recita del Rosario, come pure dalle celebrazioni trasmesse tramite radio e televisione. 
  • Per i fedeli e per quanti vogliano rimanere in comunione di preghiera, la Santa Messa delle 7.30 in Santa Casa sarà trasmessa su FANO TV (ndr), canale YouTube “Santa Casa Loreto”, su Telepace, rete Corallo e celebrata solamente in forma privata
  • Nella Basilica del Santuario sono garantite le confessioni.
  • Si ricorda che ogni giorno su TV2000 alle 11.55 e su Telepace alle 12.00 viene trasmessa la preghiera dell’Angelus dalla Santa Casa.
  • Sono sospesi gli incontri del catechismo e dell’iniziazione cristiana e ogni altra attività nei centri parrocchiali.

L’Arcivescovo Mons. Fabio Dal Cin, inoltre, invitando i parroci ad accompagnare le comunità in questo momento particolare e a trovare altre modalità per sostenere la preghiera personale e famigliare in questo tempo di Quaresima, chiede a tutti i fedeli di affidarsi alla protezione della Beata Vergine di Loreto e a pregare per chi è più fragile nella salute e per tutti coloro che si stanno adoperando per fronteggiare l’emergenza.

Rispondi