Contro la violenza sulle donne, evento BCC Fano

0
828

No alla violenza, in particolare sulle donne. Un messaggio rilanciato in maniera forte e chiara da Fano dove, venerdì 10 febbraio alle 21, nella cornice del Teatro della Fortuna, è in programma in anteprima la proiezione del film-evento “L’Amore rubato” (Anthos produzioni, Rai Cinema, Istituto Centrale del credito Cooperativo -ICCREA Banca-, con il sostegno del Ministero per i Beni Culturali), liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Dacia Maraini e diretto dal regista Irish Braschi.

L’iniziativa “Contro la violenza sulle donne – Aiutaci a cambiare le cose” è stata fortemente voluta dalla BCC di Fano, confermando la costante attenzione ai temi del sociale e dei giovani, fil rouge delle numerose attività programmate nel territorio durante tutto il 2017.

L’evento, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Fano e realizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro della Fortuna, prende le mosse dal progetto nazionale promosso dal circuito delle BCC e gruppo bancario ICCREA che ha co-prodotto il film “L’Amore rubato” con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica attraverso le storie di 5 donne vittime di violenza: dal luogo di lavoro alla scuola fino alle mura domestiche. Eccezionale il cast che, tra gli altri, vede grandi nomi del cinema come Elena Sofia Ricci, Gabriella Pession, Massimo Poggio, Alessandro Preziosi, Antonello Fassari, Stefania Rocca.

Al film seguirà un dibattito al quale parteciperanno, in rappresentanza delle forze dell’ordine, la Dirigente della Divisione anticrimine di Pesaro e Urbino, dott.ssa Natalina Baiocchi, il Comandante della Stazione Carabinieri di Fano, Luogotenente Antonino Barrasso, la coordinatrice del Centro provinciale antiviolenza “Parla con Noi” Gabriela Guerra, la coordinatrice della Casa di emergenza Regione Marche e psicologa presso il Centro antiviolenza “Parla con noi” e il regista del film Irish Braschi. Considerata la delicatezza e importanza del tema porterà un saluto anche il Questore di Pesaro e Urbino, Dott Antonio Lauriola.

«Non ci siamo fatti sfuggire l’opportunità di diffondere un messaggio così importante qual è quello del contrasto alla violenza di genere – spiega il Presidente della BCC Fano Romualdo Rondina – e la grande partecipazione della città è uno splendido segnale di attenzione al tema. Soltanto con testimonianze dirette e competenti si può vincere la brutalità di certi comportamenti troppo spesso presenti nella società odierna. Obiettivo della serata è fornire elementi utili a contrastare qualsiasi forma di violenza, soprattutto il silenzio, primo complice di quella che è un’emergenza strutturale della società». A confermarlo, purtroppo, sono i dati raccolti ed elaborati dal Centro provinciale Antiviolenza “Parla con Noi”: nel 2016, nella provincia di Pesaro e Urbino, le richieste di aiuto sono state 134, ben 17 in più rispetto all’anno precedente.

I ricavi del film verranno devoluti all’associazione onlus WeWorld (www.weworld.it) che difende i diritti dei bambini e delle donne in Italia e nel mondo. Oltre a questo il Credito Cooperativo ha attivato una piattaforma di raccolta fondi per raccogliere donazioni per la causa, raggiungibile all’indirizzo: https://www.bccperlamorerubato.it/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here