“Cartoceto Dop, il Festival”: domenica la chiusura della manifestazione. Arriva Ghemon

0
16

CARTOCETO – Un’altra domenica da trascorrere tutta d’un fiato con “Cartoceto Dop, il Festival – 46^ Mostra Mercato dell’Olio e dell’Oliva di Cartoceto”, la manifestazione che, organizzata dal Comune di Cartoceto e dalla Pro Loco cittadina, con il patrocinio del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, della Regione Marche, della Provincia di Pesaro Urbino e della Camera di Commercio delle Marche, la partnership di ConfcommercioColdirettiAlberghi Consorziati AIS Marche e il principal sponsor Lancia e numerosi altri sponsor privati, dal 2014 ad oggi ha saputo elevare la proposta culturale ai ranghi di quello che una Dop fa nel campo enogastronomico.

In un anno indiscutibilmente difficile, il festival accende ancor di più i riflettori sull’importanza della provenienza del prodotto, sul made in Italy e sulle nuove frontiere del fare agricoltura. Dopo un esordio contraddistinto da tanto vento, una buona presenza di visitatori anche da fuori regione e il sold out al Teatro del Trionfo con Simona Molinari in trio, “Cartoceto DOP, il Festival” propone una seconda domenica ugualmente ricchissima di iniziative. Si avvia, infatti, a partire già dalla mattinata con l’apertura del mercato dei produttori in Piazza Garibaldi, il mercatino artigianale in Piazza XX Settembre e quello alimentare in via Umberto I, i percorsi verdi, i frantoi da visitare, le osterie aperte fino a sera, le mostre, le degustazioni guidate dell’olio DOP Cartoceto e dei vini marchigiani, gli aperitivi con i sommelier dell’AIS e gli show cooking in Piazza Garibaldi.

Il pomeriggio si accende poi con gli spettacoli a partire dalle 16 in compagnia del dixiland e swing anni ’20 e ’30 dell’emilianissima Roaring Emily Jazz Band, 5 elementi che suonano come un’ironica orchestrina d’altri tempi.

In Piazza XX Settembre è invece tempo di risate con lo spettacolo “Magicherie” della Combriccola dei Lillipuziani: un buffo personaggio, stanco della giocoleria che decide di diventare un mago e avrà bisogno dell’aiuto dei bambini per riuscire in questa “magica” impresa.

Nuovo appuntamento anche con la rassegna dedicata ai giovani artisti del territorio, “4EVER Young”, che questa domenica vedrà protagonista le Island Girlz, una rock band tutta al femminile dagli 11 ai 16 anni. Il Belvedere di via Cardinal Pandolfi ospita invece il punto aperitivo gestito direttamente dall’AIS Pesaro con la musica di Luca Arduini Trio, formazione jazz della fucina dell’Urbino Jazz Club.

Al Teatro del Trionfo invece alle ore 18.30 si riapre il sipario degli Spettacoli del Trionfo con Ghemon, autentico nuovo talento italiano che, muovendo dal mondo hip hop, oggi si contraddistingue per uno stile musicale che mescola soul, jazz, rap e cantautorato. A Cartoceto porta “Una cosetta così”, uno spettacolo che è di tutto un po’: un concerto, un monologo teatrale, una stand-up comedy. Sul palco uno show fatto di condivisione di storie personali da guardare attraverso la lente dell’ironia, canzoni, cover inaspettate e momenti di riflessione. Lo spettacolo, scritto anche con l’aiuto di Carmine Del Grosso, vede sul palco Giuseppe Seccia alle tastiere e Filippo Cattaneo Ponzoni alla chitarra.

Prevendita su www.ciaotickets.com e in tutti i punti vendita Ciaotickets.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here